Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Attualità martedì 23 agosto 2022 ore 12:49

Le novità dei servizi scolastici

Le annuncia Claudio Loconsole, assessore all’istruzione. Riguardano trasporti, mesa e doposcuola formativo con un contributo di 65.000



CASCINA — “In vista dell’anno scolastico/educativo 2022/2023 che inizierà tra meno di un mese e a seguito dei manifesti informativi già affissi in tutto il Comune, ho il piacere di comunicarvi le informazioni riguardanti i servizi scolastici del Comune di Cascina”. 

Ad annunciare le novità è Claudio Loconsole, assessore all’istruzione del Comune di Cascina, con un messaggio rivolto alle famiglie. “Il primo giorno di scuola, come da calendario scolastico 2022/2023 della Regione Toscana, è fissato per giovedì 15 settembre 2022. Il servizio di trasporto scolastico – aggiunge l’assessore Loconsole – partirà venerdì 16 settembre per la sola andata. Una volta che le scuole avranno l’orario definitivo, si andrà a regime con andata e ritorno. Per le scuole dell’infanzia, 4 e 5 anni, il servizio di mensa inizierà lunedì 26 settembre (in quanto le scuole in questione non sono sede di seggio). Per i bambini di 3 anni, l’inizio del servizio non è definito perché c’è un periodo di ambientamento che può variare a seconda del caso particolare. Per le scuole primarie, invece, il servizio comincerà mercoledì 28 settembre”.

Per quanto riguarda la mensa, le iscrizioni chiuderanno il 31 agosto; quelle alla mensa relative al doposcuola saranno invece aperte indicativamente dal 12 al 20 settembre, con possibilità di relativa richiesta di agevolazione Isee ed eventuale menù speciale (per motivi sanitari o religiosi). Se si usufruisce del servizio doposcuola, sarà possibile iscriversi alla mensa anche dopo il termine del 20 settembre.

Ma la vera novità di quest'anno è il ‘doposcuola formativo’. “Per la prima volta – sottolinea Loconsole – il Comune di Cascina stanzierà un contributo di 65.000 euro per l’abbattimento delle rette del doposcuola da parte delle famiglie, richiedendo al soggetto che fornirà il servizio, oltre alle solite attività di doposcuola, anche attività inerenti i temi dell’Agenda 2030 nella misura minima del 30% del tempo totale. Questa iniziativa rappresenta un passo in avanti per un doposcuola di qualità, formativo per l’appunto”. 

Ovviamente verrà attivato anche il servizio di pre-post scuola, anche questo con un contributo da parte del Comune di Cascina. La procedura per l’individuazione del soggetto che svolgerà sia il servizio di pre-post scuola, sia il servizio di doposcuola è in atto. Entro il 31 agosto, i soggetti interessati a fornire il servizio dovranno presentare il progetto che verrà valutato in base a criteri ben definiti. In caso di affidamento al soggetto che avrà presentato il progetto migliore, i servizi pre-post e doposcuola partiranno lunedì 3 ottobre.

“L’impegno di questa amministrazione per l’istruzione e per i servizi connessi alle scuole – conclude Loconsole – è continuo. Diverse sono state, infatti, le novità e i miglioramenti già introdotti per un servizio al passo con i tempi e di vero supporto alle famiglie”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme hanno avvolto un annesso dell'attività e lambito due abitazioni al piano superiore. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo gli inquilini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica