Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:25 METEO:PISA11°18°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Keanu Reeves aiuta a caricare l'attrezzatura dopo una dura giornata di riprese di «John Wick 4»

Attualità mercoledì 16 novembre 2016 ore 15:04

Nasce il bambino e in farmacia c'è il regalo

Nuovi nati: kit di benvenuto omaggio per ogni piccolo cittadino cascinese. L'iniziativa è del Comune in collaborazione con le farmacie



CASCINA — Un piccolo segno di benvenuto per festeggiare la nascita di ogni nuovo cittadino. É quello che hanno pensato di realizzare il Comune di Cascina e Sogefarm, l'azienda che riunisce le quattro farmacie comunali cascinesi. 


Ad ogni nuovo nato, arriverà direttamente a casa un biglietto colorato a firma del sindaco, Susanna Ceccardi. Con il biglietto ricevuto, i genitori del bambino potranno recarsi in una delle quattro farmacie comunali di Cascina e ritirare il proprio kit omaggio, che contiene una serie di prodotti  bagnoschiuma, uno shampoo, una pasta lenitiva, 16 salviettine umidificate; un sacchetto omaggio composto da un contenitore per latte, un ciuccio, campione omaggio di coppette assorbilatte e dalla brochure “Dall'allattamento alla cura del neonato” e poi la guida “Bambini sicuri in casa”, redatta dal Ministero della salute. 

L'iniziativa è stata presentata in municipio stamattina da Susanna Ceccardi, sindaco di Cascina, Elena Meini, presidente del Consiglio comunale, Cristina Salvadori, coordinatrice delle direttrici delle farmacie comunali, e dal consigliere Aurora Giannotti.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Previsto un momento pubblico di raccoglimento e ricordo, per salutare la dottoressa e assessora comunale scomparsa a 49 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità