Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 28 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Centrodestra ha tentato di dividerci, ho sbagliato a fidarmi»

Attualità sabato 14 febbraio 2015 ore 07:00

Cna dura: "L'economia dice no alla crisi al buio"

Alla gente, ai lavoratori, agli imprenditori "interessa poco attribuire le colpe", aggiunge a proposito delle polemiche nella giunta comunale



PISA — “La nostra economia non si può permettere una crisi al buio” è netto il giudizio di Andrea Zavanella presidente Cna Pisa che interviene sul caso della crisi di giunta.

“Le nostre imprese – attacca Zavanella - non si possono permettere ulteriori tempi dilatati, incertezze e indecisioni. Questi timidi segnali di risveglio della congiuntura non possono esser soffocati sul nascere da una nuova densa cortina fumogena, dove l’unica cosa che emerge con chiarezza è una grande confusione, una rissa continua. Ai cittadini, ai lavoratori, agli imprenditori interessa poco attribuire colpe, ma ci si deve interrogare sulla necessità di una crisi. Piuttosto ci si attendono fatti, risposte e risultati che già a cose normali sono difficili, figuriamoci con l’apertura di nuove conflittualità all’interno delle forze che hanno garantito un'azione di governo del nostro territorio, alle quali quando è stato necessario non abbiamo lesinato critiche, ma che è stato anche inoppugnabilmente concreto e positivo per molti altri aspetti. La politica deve smettere di guardarsi l’ombelico e cominciare a risolvere problemi, tracciare nuovi orizzonti. Si pongano tutti il tema di come richiamare investimenti, di come ricreare lavoro: è questo ciò che serve e magari anche ascoltare di più la voce delle nostre imprese che vivono una dura realtà tutti i giorni”.

“A Pisa proprio nel capoluogo - rincara la dose il direttore Cna Rolando Pampaloni - grazie a una duratura e solida fase di governo, si sono potuti cogliere importanti risultati sia in termini di servizi, di infrastrutture, di prospettive di crescita oltre che di migliore tenuta rispetto ad altri territori pur nella difficoltà della generale crisi economica e strutturale che ha investito il nostro paese. Appare scellerato buttare tutto a monte per scelte che in fondo sono prese altrove. Pisa, ad esempio per l’aeroporto, ha forse subito tali scelte, ma combattendo fino in fondo, come abbiamo fatto anche noi, fino quando è stato possibile e comunque fino al punto di portare a casa garanzie al momento soddisfacenti. A Pisa, come a Roma non è il momento di fare polemiche inutili, ma dare risposte ai cittadini, ai lavoratori, alle imprese. Questo è il nostro appello a 360 gradi. Non siamo qui a dare pagelle ai buoni e ai cattivi ma vogliamo richiamare tutti ad un più forte senso di responsabilità: chi più ne ha, più ne metta in caso qualcuno, come spesso accade, abdichi a questo impegno”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La comunità di Santa Luce piange la scomparsa di una figura di riferimento per il territorio. Aveva 91 anni il dottor Giancarlo Chiellini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Giancarlo Chiellini

Giovedì 27 Gennaio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport