QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 24°31° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 21 luglio 2019

Cronaca giovedì 20 dicembre 2018 ore 16:15

Rapinata in treno con la siringa sporca di sangue

L'episodio sulla linea ferroviaria Pisa-Firenze. Un tossicodependente ha minacciato due donne, è fuggito, è stato preso a botte e infine arrestato



MONTOPOLI IN VAL D'ARNO — I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Miniato hanno arrestato, nella mattinata di eri, un 50enne italiano, tossicodipendente, con l’accusa di rapina. 

Da quanto si è appreso l’uomo, salito a bordo di un treno regionale partito da Firenze e diretto a Pisa, poco prima dell’arrivo alla stazione di San Romano Montopoli in Val d’Arno, avrebbe minacciato con una siringa sporca di sangue due donne riuscendo a impossessarsi della borsa di una, mentre l’altra riusciva a guadagnare la fuga verso la testa del convoglio. 

Il rapinatore, una volta che il treno è giunto alla stazione di San Romano, è stato visto scendere dal convoglio inseguito da un altro passeggero il quale, non appena ha raggiunto il primo, ha iniziato a prenderlo a botte.

Quindi sono intervenuti i carabinieri che sono riusciti a bloccare e ad arrestare il rapinatore del treno, mentre colui che lo aveva inseguito e malmentato (presumibilmente extracomunitario) si è subito dileguato.

L’arrestato, che nella colluttazione ha riportato una ferita al sopracciglio sinistro, dopo le formalità di rito è stato condotto alla casa circondariale di Pisa, a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

La borsa frutto della rapina è stata recuperata e consegnata alla legittima proprietaria.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità