Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 21 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lupo a spasso nel centro abitato di Pescara: il video dell'incontro

Cronaca mercoledì 06 dicembre 2023 ore 19:05

Dalla Francia a Pisa, erano ricercati per omicidio

I due, destinatari di un mandato d'arresto europeo, sono stati rintracciati dalla polizia. Sono accusati di omicidio volontario in concorso



PISA — Su di loro pendeva un mandato d’arresto europeo richiesto dalla Francia per omicidio volontario in concorso. Nel pomeriggio del 1 Dicembre, la squadra mobile della questura li ha individuati sul territorio pisano e per loro è scattato l'arresto provvisorio.

I due, cittadini pakistani, sono accusati di aver pugnalato a morte un loro connazionale. I fatti, avvenuti in un comune francese, risalirebbero all'Aprile 2023.

Le ricerche sul territorio sono scattate non appena spiccato il mandato di cattura europeo. Dagli accertamenti è quindi emerso che i due, con nomi lievemente difformi, avevano manifestato la volontà di richiedere la protezione internazionale.

Una volta rintracciati, sono stati accompagnati negli uffici della questura e i rilievi fotodattiloscopici hanno confermato i sospetti. I due sono quindi stati arrestati e messi a disposizione del presidente della Corte d’Appello di Firenze ai fini estradizionali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'innovativo modello messo a punto dall’Istituto di Biorobotica genera un elettroencefalogramma virtuale che determina l'avanzamento della malattia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica