Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PISA18°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 02 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boris Johnson si spaventa al saluto di Erdogan e gli sposta la mano

Attualità lunedì 16 agosto 2021 ore 14:16

Repubbliche Marinare, regata in versione invernale

Il galeone rosso di Pisa

I galeoni di Pisa, Genova, Venezia e Amalfi si affronteranno il 19 Dicembre nello specchio acqueo della fascia di rispetto di Pra'



GENOVA — Sarà Genova ad ospitare la 65esima edizione della Regata delle Antiche Repubbliche Marinare. Lo ha stabilito il Comitato Generale, che ha preso atto dell'impossibilità oggettiva di tenere l'evento ad Amalfi nella forma usuale, a causa delle restrizioni vigenti in materia di Covid 19. L'attesa rievocazione storica e disputa sportiva si svolgerà il 19 Dicembre sui 2.000 metri del campo di regata della fascia di rispetto di Pra’.

"Dopo l’annullamento dell’edizione dello scorso anno, Genova ospita con grande entusiasmo la prima Regata post pandemia – ha commentato dalla città ligure Barbara Grosso, presidente del Comitato cittadino di Regata e assessore alle Politiche culturali –. Una manifestazione che, ricordiamo, si svolge sotto l‘Alto Patronato del Presidente della Repubblica e che da sempre è molto amata e attesa".

Istituita nel 1955, la Regata celebra le imprese delle più antiche Repubbliche marinare italiane che, come detto, si sfidano con quattro equipaggi remieri (8 vogatori e un timoniere) a bordo di galeoni, i cui scafi sono dipinti con i tradizionali colori delle quattro città: bianco per Genova, rosso per Pisa, verde per Venezia, azzurro per Amalfi.

La città vincitrice si aggiudica il trofeo in oro e argento realizzato dalla Scuola Orafa Fiorentina, che viene poi rimesso in palio in occasione della Regata successiva.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'esemplare è stato recuperato al giardino Scotto e poi riportato nel suo habitat naturale. Era stato avvistato anche nella vicina piazza Guerrazzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Spettacoli

Cronaca