QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°23° 
Domani 16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 25 aprile 2019

Attualità venerdì 30 gennaio 2015 ore 19:10

Il sindaco incontra il nuovo console cinese

Sul tavolo la possibilità di collaborazione e sviluppo in ambito economico, turistico e culturale. A partire dal progetto del volo diretto Pisa-Cina



PISA — Un primo cordiale incontro, utile per porre le basi di una futura collaborazione. Oggi, venerdì 30 gennaio, il sindaco Marco Filippeschi ha conosciuto il nuovo Console generale cinese a Firenze, Wang Fuguo.

Tanti i temi toccati: dal collegamento aereo diretto Pisa-Cina a un triangolo cooperativo Pisa-Firenze-Cina.

“Noi siamo molto legati alla comunità cinese – esordisce Marco Filippeschi – i nostri rapporti possono avere una straordinaria potenzialità. Per questo motivo sto lavorando al collegamento diretto aereo che può portare grossi benefici, dal punto di visto economico e turistico. Inoltre sarebbe interessante poterci riunire con il sindaco di Firenze Nardella e il Governatore della Regione Rossi per discutere di una possibile collaborazione. Possiamo avere tanti progetti dentro un'unica strategia. La Cina mi ha colpito molto durante i miei viaggi ho scoperto un paese giovane e con una incredibile tradizione culturale”.

“Conosco bene Pisa, le sue bellezze mi hanno lasciato un’impressione profonda. Ho studiato molto il grande scienzato Galileo Galilei – ha esordito il Console Wang Fuguo che poi si è concentrato sulle possibili collaborazioni in ambito economico, turistico e culturale –. Spero di poter dare il giusto contributo per promuovere la cooperazione in tutti questi settori. Riguardo al volo diretto: continuiamo a discuterne valutando i possibili interessamenti delle compagnie aeree. Ci sono tante questioni aperte che prossimamente approfondiremo. Voglio inoltre ringraziare il Comune e la Provincia per l’assistenza garantita alla comunità cinese”.

Wang Fuguo ha accettato l'invito del sindaco a partecipare al Capodanno Cinese a Pisa, programmato per il 21 febbraio, e si presenterà non solo come Console, ma anche come rappresentante dell’Ambasciatore cinese in Italia. Infine lo scambio di doni: il sindaco ha ricevuto un libro artistico sui panda e il Console un libro in cinese sul restauro della Torre pendente



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca