Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:40 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 09 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morta Lina Wertmüller. La notte in cui a 91 anni vinse l'Oscar alla carriera: «Lo dedico a mia figlia»

Cronaca martedì 29 aprile 2014 ore 09:00

Internet e privacy, quella minaccia virtuale sempre più reale

L'ex generale della Finanza Rapetto ne parla a Pisa il 9 maggio



PISA — La riservatezza dei dati personali è sempre più a rischio e oggi sono ancora troppo poche le possibilità di recuperare il gap tra privacy e invasività degli strumenti digitali di uso quotidiano.
A lanciare l’allarme è Umberto Rapetto, generale della Guardia di finanza in congedo ed ex comandante del Gat nucleo speciale Frodi telematiche che interverrà sul tema Internet&Privacy: la minaccia virtuale è sempre più reale nel corso del quarto Privacy Day Forum a Pisa il prossimo 9 maggio, organizzato da Federprivacy al CNR Area della ricerca di Pisa e rivolto a tutti i professionisti che sono coinvolti ogni giorno in tematiche collegate alla sicurezza personale.

L’alto ufficiale Rapetto non nasconde una sincera preoccupazione sul futuro della sfera personale dei singoli cittadini e su quello delle aziende alle prese con la minaccia incombente di spionaggio industriale e commerciale ogni giorno più aggressivo ed efficace.
“Le carenze culturali e organizzative - sostiene -, insieme alla lentezza della produzione normativa che non riesce a tenere il passo con l’evoluzione tecnologica, sono una ferita difficile da rimarginare: le violazioni dalla riservatezza crescono in misura esponenziale e la diffusione irrefrenabile di dispositivi mobili incrementa la vulnerabilità senza che aumenti minimamente la sensibilità individuale o collettiva”.
“Quei quadrati che vengono ripresi e scannerizzati con la fotocamera degli smartphone - i Qr -, consentendo di raggiungere siti web e ottenere informazioni senza alcuno sforzo da parte dell’utente, possono contenere istruzioni malevole e attivare azioni indesiderate con pregiudizio di chi casca in un invito apparentemente innocuo”.
Al Privacy Day Forum del 9 maggio Rapetto si confronterà con gli studenti per raccontare loro i segreti telematici, per illustrare rischi e situazioni azzardate, per dare consigli per un utilizzo più sicuro ma non meno divertente dei social network.
I giovanissimi potranno scoprire come sfruttare la rete per fare cose belle stando lontani dal cyber bullismo e da altri comportamenti illegali, ascoltando le storie più appassionanti: dalla cattura degli hacker entrati nel Pentagono nel 2001 ai numerosi truffatori acciuffati dopo rocambolesche indagini, dalle irregolarità delle slot machine alle tecniche più sofisticate per recuperare i dati della navigazione della Costa Concordia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Doppio intervento notturno delle forze dell'ordine su richiesta di una donna di 30 anni. Bloccato un uomo dopo un'aggressione sul ponte della Fortezza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità