Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità domenica 15 marzo 2015 ore 14:30

La città che mangia sano si prepara all'Expo

La nutrizione come cultura e buona pratica toscana. Tutte le iniziative prima, durante e dopo l’esposizione internazionale che si svolgerà a Milano



PISA — L’Expo di Milano, a meno di due mesi all’inaugurazione, accende i riflettori mondiali sull’Italia.

Cibo e pianeta chiama direttamente in causa Pisa e la Toscana che hanno fatto della buona alimentazione e dei buoni stili di vita uno dei cavalli da battaglia che insieme a innovazione,cultura e beni storici, può spingere lo sviluppo e ricavare spazio sempre più grande nelle mete del turismo mondiale.

Pisa, proprio alcuni giorni fa, a Firenze, è stata collocata nell’elenco delle “buone pratiche”, insieme a altre 30 esperienze della regione; 31 buone pratiche che la Regione Toscana porterà a Milano all’expo 2015, dove avrà un suo padiglione.

La Toscana avrà all’Expo come bandiera “il buon vivere Toscano” che si inserisce bene con i temi generali rappresentati dal titolo”nutrire il pianeta, energia per la vita”.

La Toscana porta a Milano le sue idee innovative con le buone pratiche e Pisa sarà rappresentata.

C’è verso la Milano dell’Expo un doppio percorso da compiere: a Milano per rappresentare il nostro buon vivere, da Milano l’offerta di venire a Pisa rivolta ai 20 milioni di visitatori che l’Italia si aspetta dall’Expo.

Pisa è stata la sede scelta da Vivaio Italia come una tappa del tour promosso 2 mesi fa da Padiglione Italia, Italia Camp e dal Comune di Pisa con il tema “la scienza e la tecnologia al servizio dell’alimentazione sostenibile “.

Pisa sarà presente con il progetto Pisa città che mangia sano.

Per Pisa e il suo Turismo una occasione unica per far conoscere ai visitatori dell’Expo il calendario degli eventi .

A Milano, nell’ambito del progetto Anci e Wee (associazione internazionale di operatori turistici) avverranno presentazioni, proposte e pacchetti turistici. Ad esempio Pisa Convention Bureau sta realizzando importanti iniziative prevedendo pacchetti turistici di area con Pisa centrale.

Insieme con il Comune di Pisa a Milano ci sarà l’Università con il Centro Interdipartimentale di nutraceutica, la Scuola Sant’Anna classe di Scienze Sociali e Internet Festival .L’edizione 2015 dell'Internet festival (8-11 ottobre) vedrà protagonisti i temi legati al mondo del cibo e i possibili e i possibili nuovi modelli di sviluppo per una “next agricolture” proseguendo il dibattito anche alla luce di quanto sarà emerso in Expo 2015 che proprio in quei giorni sarà vicino alla conclusione.

Il fiore all’occhiello sarà il progetto “Pisa città che mangia sano”, una delle 31 buone pratiche selezionate dalla Regione Toscana.

Per il sindaco Marco Filippeschi: “l’Expo 2015 può rappresentare una straordinaria opportunità per la valorizzazione delle nostre realtà. Come Comune ci sentiamo in sintonia con gli obiettivi dell’evento perché siamo al centro di un territorio caratterizzato da produzioni e prodotti di pregio e da storie esemplari di eccellenza produttiva: e anche perché abbiamo messo negli ultimi anni, attenzione e impegno al tema dell’alimentazione e della salute dei cittadini”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Aumentano i ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità