Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pallone spia cinese colpito e abbattuto: le immagini della caduta in Usa

Politica venerdì 14 novembre 2014 ore 08:30

Latrofa su Ctt: "Risolvere i disservizi"

Il capogruppo in consiglio comunale per Ncd ha presentato un'interrogazione al sindaco. "A pagare le spese dei ritardi sono soprattutto i pendolari".



PISA — “Ho ricevuto numerose lamentele dagli utenti degli autobus del Ctt”. Lo rivela Raffaele Latrofa, capogruppo per il Nuovo centro destra in consiglio comunale, che sottolinea: “In particolare, i cittadini fanno presente la continua soppressione delle corse nell’ora di punta che, per coloro che usano l'autobus per raggiungere i posti di lavoro, si traduce in ritardi nella timbratura del cartellino, con tutte le relative conseguenze".

A lamentarsi, dice il consigliere, sarebbero soprattutto i pendolari con abbonamento annuale della navetta e/o della Lam verde che parcheggiano in via di Pratale o in Via Paparelli per andare all’università, in Comune o in altri uffici del centro storico.

“Visto come stanno le cose -dice Latrofa- ho presentato un’interrogazione a risposta scritta, affinché il sindaco e l'assessore competente mi spieghino come mai esiste questo disservizio del Ctt e perché l'amministrazione non ha provveduto a risolverlo"

Secondo l'esponente politico i disagi non riguarderebbero solo i cittadini, ma anche i turisti: " Viene data una pessima immagine del funzionamento della nostra città. I parcheggi scambiatori sono nati per le esigenze anche di coloro che vengono a visitare Pisa, i quali, oltretutto, hanno l’obbligo di parcheggiare camper e roulotte in via di Pratale, da cui possono prendere i bus verso il centro città”.

Per quanto riguarda le prospettive future, infine, il consigliere commenta una nota ricevuta dal presidente della Cpt Mario Silvi: "Mi è stato detto che nella fascia di punta non si sono potuti eliminare ritardi e soppressioni di corse, ma che nei prossimi mesi saranno immessi nuovi autobus in servizio a sostituzione di quelli vecchi, che sarebbero la causa dei disservizi. Ma intanto i cittadini continuano a fare le spese di una gestione deficitaria del servizio"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno