Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità martedì 08 novembre 2022 ore 13:30

Dalla Sds 1600 euro per la nuova ambulanza

Il presidente della Sds Sergio Di Maio con Valentina Bertini ed Emanuel Felloni.

Contributo alla Croce Rossa per sostituire il mezzo attrezzato distrutto da un incendio. Per l'acquisto occorrono almeno 70mila euro



VICOPISANO — Un contributo di 1600 euro per sostituire l’ambulanza distrutta nell’incendio del Settembre scorso.  E' quello che la Società della Salute della Zona Pisana ha messo a disposizione della Croce Rossa di San Giovanni alla Vena, da un mese e mezzo priva dell’unica ambulanza attrezzata per l’attività di 118 distrutta dalle fiamme 

Dall’ente di via Saragat partirà un bonifico di 1.600 euro come contributo per aiutare la Cri ad acquistarne una nuova, una decisione presa all’unanimità nell’ultima assemblea dei soci . “Abbiamo destinato tutta le rimanenza per il 2022 del fondo che ogni anno stanziamo per sostenere le associazioni del territorio, un piccolo gesto a cui non escludiamo in futuro possano seguirne altri se ve ne sarà la necessità, fatto con la consapevolezza che sostenere la Croce Rossa di San Giovanni alla Vena significa essere vicini ai cittadini più fragili del territorio vicarese dato che quel mezzo era utilizzato per consentire un soccorso tempestivo in caso di situazioni di emergenza sanitaria, oltreché in occasioni di manifestazioni pubbliche del territorio – ha spiegato il presidente Sergio Di Maio -: per questo ringrazio Valentina Bertini, componente dell’assemblea dei soci della SdS e assessora alle politiche sociali del Comune di Vicopisano, per averci sottoposto il caso e dato la possibilità di offrire il nostro contributo”.

“Per la comunità di Vicopisano la Croce Rossa di San Giovanni alla Vena è un presidio fondamentale del territorio, sempre a disposizione sia per le emergenze di protezione civile che per il soccorso sanitario e anche in supporto a iniziative ed eventi di tipo sportivo o culturale – aggiunge la stessa Bertini -: per questo è importante che possano riavere al più presto un parco mezzi idoneo ai servizi che svolgono e sono grata alla SdS per questo gesto, concreto e non soltanto simbolico”.

Con il contributo dell’ente di via Saragat, sale a 7.500 euro l’ammontare complessivo delle donazioni ricevute dalla Croce Rossa di San Giovanni alla Vena. Per comprare una nuova ambulanza attrezzata per il servizio del 118 ne occorrono almeno 70mila. “La strada per arrivarci è ancora lunga? Vero, ma intanto siamo grati di cuore alla Società della Salute, al Comitato Castellare e a quanti ci hanno fatto arrivare il loro sostegno concreto fino ad ora -dice Emanuel Felloni, delegato dell’Unità Territoriale Croce Rossa di San Giovanni alla Vena -: siamo consapevoli che sarà difficilissimo raccogliere tutta la cifra necessaria e abbiamo già preso in considerazione l’ipotesi di chiedere un finanziamento per acquistare la nuova ambulanza: ma per una piccola realtà come la nostra, poter contare almeno su una parte consistente della somma necessaria sarebbe un grandissimo aiuto. Fare a meno dell’ambulanza ancora a lungo, infatti, proprio non è possibile. Basti dire che in questo momento, soprattutto nelle fasce serali e notturne, in caso di necessità di 118 i mezzi devono arrivare da fuori, a volte anche impiegando venti o trenta minuti per raggiungere la persona da soccorrere”. 

Nei giorni scorsi è giunta anche la donazione Croce Rossa di Ponte a Egola che ha messo a disposizione un’ambulanza che aveva dismissione: “E’ preziosissima perché almeno ci consente di assicurare il servizio di assistenza in occasione di manifestazioni pubbliche, ma purtroppo non ha i requisiti per il servizio di 118” spiega Felloni.

La prossima occasione per sostenere la Croce Rossa di San Giovanni alla Vena sarà il mercato del collezionismo in programma sabato 13 novembre a Vicopisano nel parco del volontariato. Ci sarà un banchetto, in cui fare donazioni e acquistare i panettoni solidali che possono già essere prenotati (tel. 331.156669).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Addio a Renato Bacconi, segretario generale dal 1981 al 1990. Il cordoglio del sindacato: "Sempre in prima linea per i diritti dei lavoratori"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca