Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Attualità lunedì 13 giugno 2016 ore 14:05

700 euro all'anno per i minori disabili

C'è tempo fino al 30 giugno per presentare le domande per il contributo regionale. Le informazioni utili per i cittadini della Usl zona pisana



PISA — La Regione stanzia un contributo di 700 euro annui per le famiglie con minori disabili. Per poter accedere ai fondi, è necessario che il minore sia in possesso della certificazione di handicap in stato di gravità (è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo).

Inoltre sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana in modo continuativo da almeno due anni in strutture non occupate abusivamente. Il genitore e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore Isee non superiore a 29.999 euro. Infine il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita.

I residenti di Calci, Vicopisano e Fauglia dovranno consegnare la domanda alla Società della Salute della zona pisana di via Saragat, il giovedì dalle 8,30 alle 12. Per informazioni si può chiamare lo 050/954015 tutti i mercoledì dalle 10 alle 12

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La provincia di Pisa, nelle ultime 24 ore, registra quasi cento nuove positività al coronavirus. Il dettaglio per Comune di residenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca