Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:PISA15°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità giovedì 08 aprile 2021 ore 18:45

Abusivismo e contraffazione, tavolo in prefettura

Associazioni di categoria, Comuni, università e forze dell'ordine uniti nelle strategie volte a prevenire e contrastare i due fenomeni



PISA — Nuova riunione oggi in prefettura per il tavolo dedicato alla prevenzione e al contrasto dell'abusivismo e della contraffazione.

Hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni di categoria delle attività industriali, commerciali ed artigianali, i sindaci firmatari dell’accordo, le polizie municipali, l’università di Pisa, il provveditorato agli studi e le forze di polizia. Obiettivo, spiega la prefettura "Avviare un’azione sinergica nella lotta alla contraffazione e all’abusivismo".

"Nel corso dell’incontro - si legge in una nota- si è proceduto ad una disamina congiunta delle strategie da adottare per il contrasto coordinato a tale fenomeno: attraverso un report mensile, il referente di ciascuna associazione di categoria e i Comuni trasmetteranno alla prefettura le segnalazioni ricevute dai propri aderenti e le rilevazioni del fenomeno all’interno dei territori comunali interessati. Tali dati, esaminati nel corso di appositi comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica, consentiranno di indirizzare strategicamente i servizi coordinati di controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine e delle polizie municipali, al fine di efficacemente contrastare il fenomeno della contraffazione e dell’abusivismo".

"Nell’epoca emergenziale in corso - conclude la prefettura- la salvaguardia delle imprese e della concorrenza leale rappresenta un presupposto indispensabile per la tutela del settore economico, rendendo quanto mai necessaria un’attività sinergica e programmata per il contrasto ad ogni forma di concorrenza illecita e sleale e per promuovere ad ogni livello, compreso quello scolastico, la cultura della legalità e del consumo consapevole”.

Il tavolo per il monitoraggio e il supporto alle attività di prevenzione e repressione degli illeciti è stato istituito in attuazione del protocollo di intesa siglato in prefettura il 22 luglio 2020.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo aggiornamento sul fronte dell'epidemia. I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore dal bollettino regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità