Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:04 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Bollette in aumento e prezzo del gas alle stelle: le 5 ragioni dietro alla crisi energetica

Attualità sabato 26 giugno 2021 ore 16:00

Alloggi Erp da sistemare, Apes punta al Superbonus

Angori durante un sopralluogo agli alloggi Erp via della Torracccia

Primi interventi manutentivi sui due blocchi abitativi a Vecchiano. Il "Superbonus del 110" per 50 edifici di case popolari in tutta la provincia



PISA — Sono in via di ultimazione gli interventi manutentivi antimuffa e finalizzati a contrastare le infiltrazioni presenti nei due blocchi abitativi di edilizia residenziale pubblica collocati in Via della Torraccia, a Vecchiano. Si tratta di una serie di operazioni messe in campo da Apes

Nello specifico, sono stati effettuati interventi su due appartamenti di un blocco abitativo e su sei appartamenti dell’altro blocco; si è trattato di un trattamento con contestuale lavaggio delle muffe, al quale è seguita l’applicazione di tinteggiatura traspirante antimuffa.

“Ricordiamo, inoltre, che gli edifici Erp di Via della Torraccia sono stati inseriti tra gli immobili che potranno beneficiare del bando del “Superbonus del 110” - hanno fatto sapere il sindaco Massimiliano Angori e l’assessora ai servizi del territorio, Sara Giannotti -, e per questo, nei mesi scorsi, l’Amministrazione Comunale di Vecchiano ed Apes hanno fatto il punto sullo stato dell’arte dei due blocchi abitativi di Vecchiano. Adesso il Superbonus è a livello di bando di gara e non appena saranno concluse le varie fasi burocratiche sarà possibile utilizzare i fondi previsti per manutenzioni e ristrutturazioni consistenti anche in Via della Torraccia".

"Lavori che prevederanno, tra gli altri - hanno specificato i due amministratori vecchianesi -, interventi per eliminare in via definitiva le infiltrazioni provenienti dalle acque meteoriche che impattano sulle facciate, che adesso sono state comunque manutenute attraverso i suddetti interventi antimuffa. In attesa, pertanto, dei lavori che saranno realizzati col 110%, i nuclei familiari potranno vivere in ambienti più salubri, grazie alle lavorazioni già effettuate da Apes”.

“Stiamo parlando di un totale di 50 edifici disseminati su tutto il territorio provinciale che potranno beneficiare, grazie al Superbonus, di un totale di 30 milioni di euro da utilizzare nelle manutenzioni e ammodernamenti degli immobili. E in questo percorso rientrano dunque anche i nostri edifici di Via della Torraccia, composti da due blocchi abitativi, per un totale di 24 alloggi, 12 per ciascun blocco - hanno concluso Angori e Giannotti  -. Grazie al Superbonus del 110% sarà possibile realizzare il cappotto termico per entrambi gli edifici, e sarà inoltre possibile far fronte ad alcuni interventi minori investendo circa 30mila euro in lavorazioni urgenti. Altri 30mila euro saranno investiti, sempre da Apes, per il rifacimento degli infissi in base alla vigente normativa antincendio”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Lavoro