Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA21°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Attualità sabato 15 giugno 2024 ore 09:30

Aoup lancia il progetto Io sto con Chiara

La direttrice Briani durante la presentazione

Un canale per veicolare e gestire le risorse provenienti dalle donazioni: nasce il coordinamento per le collaborazioni con il settore privato



PISA — Un progetto per dar vita a un sistema coerente e strutturato per la raccolta fondi, che aiuti a consolidare le esperienze maturate e a costruire relazioni significative con potenziali donatori, fondazioni, sostenitori e sponsor. È questo l'obiettivo di "Io sto con Chiara", il nuovo programma di reperimento delle risorse lanciato dall'Aoup, che procede di pari passo con lo sviluppo e la crescita dell’Ospedale Nuovo Santa Chiara in costruzione a Cisanello.

"Negli ultimi tempi, a seguito di una prassi consolidata in molti Paesi oltreoceano ed europei, si assiste anche in Italia a una crescente collaborazione tra amministrazione pubblica e settore privato - ha spiegato Annalisa Lalumera, consulente in comunicazione e marketing territoriale, raccolta fondi e progetti per le pubbliche amministrazioni - questa iniziativa influisce sulle scelte di visibilità e di promozione dell’Aoup che, in tal modo, diventa protagonista di questa nuova fase, trasformando la propria comunicazione in risorsa: donazioni, sponsorizzazioni, crowdfunding, Art Bonus e pubblicità, saranno questi gli strumenti attraverso i quali Aoup lancerà le iniziative di partnership con soggetti esterni per realizzare progetti a sostegno e in risposta ai bisogni della comunità".

Alla presentazione del progetto dell'Aoup hanno partecipato anche il sindaco Michele Conti e il presidente della Regione Eugenio Giani.

Briani e il presidente Giani

Il sindaco Conti

"La possibilità di reperire fondi all’esterno da parte di numerosi enti benefici, fondazioni o imprese che desiderino ascrivere le proprie donazioni nel bilancio sociale o ricevere contributi anche da parte di famiglie permette di realizzare progetti aggiuntivi e iniziative migliorative rispetto a quanto garantito dal servizio sanitario nazionale - ha aggiunto la direttrice generale dell’Aoup Silvia Briani - questa abitudine a donare a favore degli ospedali da parte di chi se lo può permettere non è una novità, è sempre esistita perché è radicato il rispetto e la solidarietà verso chi ogni giorno lavora per garantire la cura delle persone ammalate".

"Con questo progetto diamo vita a un coordinamento strategico che convogli le risorse laddove servono, in una perfetta integrazione operativa con le attività dell’Aoup - ha concluso - in questi mesi stiamo lavorando assiduamente sulla gestione di questo nuovo piano che definisca le linee generali, lo sviluppo di procedimenti lineari e il relativo ritorno di immagine. La stessa scelta grafica, che vede ripresa la campagna lanciata per l’Ospedale Nuovo Santa Chiara in costruzione, vuole rafforzare l'idea della sinergia e dello stimolo a operare insieme per raggiungere obiettivi che possano portare soddisfazione e gradimento ai più".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dell'edificio, risalente all'11esimo secolo, non si avevano più notizie dalla fine del '400. La scoperta degli archeologi dell'università di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Cultura