Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ddl Zan, Calderoli (Lega): «Meglio fermarsi qui che fare una 'porcata'»

Cronaca domenica 22 dicembre 2019 ore 17:58

Arno in piena, chiusi due ponti cittadini

L'Arno in piena a Pisa

Disposta la chiusura del ponte della Cittadella e della Fortezza. Aperto lo Scolmatore. La piena dell'Arno attesa in nottata



PISA — "Abbiamo disposto, da adesso in via precauzionale, la chiusura anche ai pedoni dei ponti della Fortezza e della Cittadella" ha riferito il sindaco Michele Conti, che sta monitorando da vicino la piena del fiume Arno, il cui passaggio in città è previsto per la nottata.

Una piena che dovrebbe essere in parte ridotta grazie all'apertura delle cateratte dello Scolmatore, avvenuta alle 17, una volta che l'Arno ha raggiunto e superato anche il secondo livello di allerta.

Alle 18 è prevista una riunione in Prefettura per fare il punto della situazione. "È stata una mattinata impegnativa per la Protezione Civile e la Polizia Municipale - ha commentato il primo cittadino - che hanno lavorato intensamente per far fronte ai problemi creati dal forte vento di stanotte che era stato annunciato, insieme alle mareggiate, da un’alleata meteo arancione diramata nella giornata di ieri. Ma il sorvegliato speciale è ancora una volta l’Arno".

"In giornate come questa - ha aggiunto Conti - si può comprendere meglio l’importanza della permanenza dei panconcelli (cateratte per i pisani) sulle spallette dell'Arno, che non possono essere montati e smontati una volta al mese nel periodo delle probabili piene, sia per lo sforzo logistico, sia per i costi alti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Cronaca

Attualità