QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 21 febbraio 2019

Attualità martedì 20 novembre 2018 ore 18:51

Pre-intesa con la Normale nella lotta al degrado

Stop all'utilizzo improprio alle gradinate dell'edificio in piazza dei Cavalieri. Il progetto sarà presentato entro il 30 novembre



PISA — Entro il 30 novembre la Scuola Normale presenterà un progetto alla soprintendenza per l’attuazione di misure volte ad impedire l’accesso alle gradinate. 

E' quanto stato deciso nel corso di una riunione in prefettura presieduta dal viceprefetto vicario Valerio Massimo Romeo e alla quale hanno preso parte il sindaco di Pisa Michele Conti, il questore Paolo Rossi, il soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno, Andrea Muzzi, e  Vincenzo Barone, direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa.

Nel corso dell'incontro è è stato sottoscritto tra i rappresentanti istituzionali e il professor Barone una pre-intesa nella quale sono contenuti gli impegni necessari "Per evitare ogni forma di degrado e, nel contempo, rafforzare la tutela architettonica dello storico edificio".

"La decisione - come si legge in una nota della prefettura  - mira a porre fine all’improprio utilizzo delle gradinate di accesso alla Scuola Normale, che nelle ore notturne sono frequentemente occupate da numerosi giovani che vi sostano, dando luogo spesso ad atti di intemperanza che, oltre a recare disturbo alla tranquillità pubblica, rischiano di danneggiare il patrimonio artistico dell’immobile".

"Il Comune  - conclude la prefettura -procederà invece ad una verifica finalizzata al potenziamento dell’illuminazione pubblica della zona e all’attuazione di misure tese ad eliminare eventuali ulteriori fenomeni di degrado".

Entro il 10 dicembre sarà convocata una nuova riunione in Prefettura per la sottoscrizione di un documento nel quale verranno cristallizzate le iniziative intraprese nella riunione di oggi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca