Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:44 METEO:PISA12°16°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La Spezia, crolla il ponte levatoio della Darsena di Pagliari: il momento in cui cade tutto

Attualità mercoledì 17 marzo 2021 ore 19:03

"Bancarelle dislocate lungo l'asse turistico"

L'ipotesi di ricollocazione del mercato storico del Duomo presentata in Comune alle associazioni di categoria. Confesercenti: "Più ombre che luci"



PISA — Sul mercato storico del Duomo si apre l'ipotesi di dislocazione delle bancarelle lungo tutto l'asse turistico, presentata questa mattina ai rappresentanti delle associazioni di categoria durante un incontro a palazzo Gambacorti.

"Nel percorso di concertazione avviato dall’amministrazione comunale con le associazioni di categoria - spiega in una nota l’assessore al commercio Paolo Pesciatini- abbiamo fatto un incontro specifico per illustrare l’ipotesi della nuova dislocazione delle bancarelle dello storico Mercato del Duomo. L’ipotesi, preliminarmente discussa con la Soprintendenza, non prevede la presenza degli operatori all’interno della Piazza ma nella zona consentita fuori dal sito Unesco. L’amministrazione comunale ha proposto un piano di riqualificazione con investimenti importanti, degni dell’area, con un progetto che non prevede la concentrazione di banchi ma che individua una dislocazione degli stessi lungo tutto il percorso turistico. Come prevede la procedura di concertazione ci incontreremo ancora con le associazioni per valutare nel dettaglio ulteriori termini del progetto".

Una ricollocazione sulla quale Confesercenti Toscana Nord, come spiega in una nota, vede "Più ombre che luci" . L'associazione ha partecipato all'incontro con il suo presidente dell'area pisana Luigi Micheletti, il responsabile Simone Romoli, il coordinatore sindacale Giulio Garzella e il presidente del Consorzio Pisa dei Miracoli Gianmarco Boni.

“Da una parte  - si legge nella nota di Confesercenti - la notizia importante come dopo anni di nostre sollecitazioni, finalmente l’amministrazione comunale ha presentato un progetto organico come ipotesi di ricollocazione delle bancarelle dell’area del Duomo. Dall’altra però dobbiamo sottolineare alcune criticità a cominciare dal fatto che è stata accantonata ogni previsione di rientro in piazza dei Miracoli come da noi richiesto con strutture mobili e numero limitato di operatori”. 

“Da una parte il fatto importante che adesso finalmente possiamo ragionare su un progetto concreto – osserva il presidente Micheletti – avendo poi ottenuto che i costi delle nuove strutture siano a carico del Comune. Ma non possiamo tacere su alcune evidenti criticità che per certi versi rendono inaccettabile la scelta, diversa da quanto in passato discusso con il sindaco. A cominciare dalla cancellazione di ogni ipotesi di rientro in piazza dei Miracoli anche se con un numero limitato di banchi tra l’altro mobili. Sono stati poi individuati un numero significativo di posteggi al parcheggio scambiatore, ipotesi che gli operatori hanno sempre respinto. E che dire del gruppo di banchi collocati nell’ex terminal bus di via Contessa Matilde che ad oggi risulta una totale incognita. Senza dimenticare che il progetto prevede strutture fisse e non mobili, rendendo davvero complicata la turnazione prevista tra operatori. Ne parleremo comunque con tutti gli ambulanti in una assemblea pubblica sabato 20”. 

La conclusione di Confesercenti Toscana Nord è sui tempi di realizzazione. “C’è da rifare tutti i banchi e risistemare le aree che li accoglieranno - sottolinea l'associazione di categoria- Tempi lunghi per operatori che sono in ginocchio da tempo e ancor di più oggi con la pandemia. Sono in pochi quelli che potranno aspettare ancora mesi”.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Migliaia di pisani hanno imparato a guidare grazie all'autoscuola Galileo. Franco Paolini, detto Paolo, fu anche un animatore di "Radio Scalino"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Renzo Maltomini

Domenica 09 Maggio 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità