Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Politica domenica 10 luglio 2022 ore 17:15

"Base, le istituzioni non rispondono alle domande"

Il sindacato Cub chiede maggior trasparenza e di dar seguito alla posizione assunta durante l'assemblea della Leopolda: "Troppe domande inevase"



PISA — La Confederazione unitaria di base di Pisa chiede chiarezza sull'incontro di giovedì scorso, relativo alla base militare che dovrebbe realizzarsi sul territorio comunale. E lo fa a seguito dell'impegno preso durante l'assemblea pubblica della Leopolda di qualche settimana fa.

"Non viene respinta l'ipotesi di collocare dentro il Parco la base militare, avrà minor impatto rispetto al progetto iniziale ma investirà in ogni caso il territorio del Parco stesso - hanno scritto da Cub - aree in abbandono come il mercato ortofrutticolo di Ospedaletto e quelle sulle quali è stato fatto un grosso investimento per la sede di uffici della Regione saranno interessati direttamente. Accadrà, per i palazzi della Regione, qualcosa di simile al People Mover, con la dismissione della linea ferroviaria costruita solo pochi anni prima e dopo ingenti spese di soldi pubblici?".

"Il sindaco ha idea di dove collocare in futuro il mercato ortofrutticolo? Che fine farà la vocazione agricola dell'area? - hanno domandato - è prevista la bonifica dell'area di Ospedaletto limitrofa all'inceneritore e delle aree da tempo abbandonate ove sorgevano complessi industriali? Per essere chiari: cosa faranno con gli ecomostri di Ospedaletto e le bonifiche dell'intera area?".

"Siamo davanti a una grande opera di militarizzazione del territorio con la spesa di 190 milioni di soldi pubblici. Un progetto contro il quale sono scesi in piazza migliaia di uomini e donne lo scorso 2 Luglio - hanno concluso - la querelle tra Pisa e Pontedera, le dispute tra sindaco e presidente della Regione non tengono conto della volontà popolare e non rispondono alle nostre domande".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Addio a Renato Bacconi, segretario generale dal 1981 al 1990. Il cordoglio del sindacato: "Sempre in prima linea per i diritti dei lavoratori"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca