Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA15°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Civili torturati, trincee, bunker e mitragliatrici come nel 1915: viaggio nella prima linea ucraina dopo Kherson lungo il fiume Dnipro

Politica mercoledì 06 luglio 2022 ore 10:21

"Ecco cosa prevede il progetto della base militare"

Il Movimento NoBase pronto a svelare quanto previsto dal Ministero della Difesa, che domani riunirà a Roma il tavolo interistituzionale



PISA — E' prevista per domani, giovedì 7 Luglio, la seconda riunione del tavolo interistituzionale per ridefinire il progetto di una base militare a Pisa, inizialmente pensata a Coltano, da destinare ai carabinieri del Gruppo di Intervento Speciale (Gis), al 1° Reggimento Paracadutisti Tuscania e al Centro Cinofili dell'Arma. L'incontro, che si terrà al Ministero della Difesa a Roma, fa seguito a quello di Pisa dell'8 Giugno, cui parteciparono il sindaco di Pisa Michele Conti, il presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Agnori, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il presidente del Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli Lorenzo Bani, il capo di gabinetto del Ministero della Difesa generale di squadra aerea Antonio Conserva e il generale Canio Giuseppe La Gala, comandante del IV reparto Sostegno logistico dell'Arma dei Carabinieri.

Tramontata l'ipotesi di realizzare la base a Coltano, perché all'interno del Parco Msrm, il Comune di Pisa ha proposto all'Arma i terreni ex area Expo a Ospedaletto, mentre il presidente della Regione Giani ha proposto Pontedera come eventuale "piano B". Nell'incontro di domani ci si aspetta che Difesa e Carabinieri si esprimano su quanto proposto dagli enti locali. 

Ma cosa prevede, in definitiva, il progetto del Ministero? Nel dettaglio si sa poco ma adesso il Movimento NoBase, né a Coltano né altrove si dice pronto a rivelarne i contenuti in un'assemblea pubblica, fissata per le 18 di venerdì 8 Luglio in largo Ciro Menotti.

"Le istituzioni, è evidente a tutti i livelli - hanno commentato dal Movimento NoBase - continuano a giocare sui nostri territori e sulla nostra pelle, e a tenerci all’oscuro rispetto a questo progetto, che il presidente del parco Bani ha avuto il coraggio di definire come niente di preoccupante, solo qualche villetta a schiera. Per questo, venerdì 8 luglio saremo noi a presentare il progetto alla città. Il progetto, che prevede aree di addestramento, magazzini esplosivi e armeria, due poligoni di tiro, muro per esercizi a fuoco, un hub addestrativo per tutti i reparti speciali di polizia europea e molto altro, rende visibile e tangibile che questa base militare è strategica per la logistica delle guerre, e risponde alla volontà del nostro governo di investire nella militarizzazione: esigenze che la popolazione non sente e anzi ripudia". 

"In questo si sostanzia la nostra contrarietà alla nuova infrastruttura militare - hanno aggiunto -, a prescindere dal luogo che vorrebbero distruggere. Non è la logica del “non nel mio giardino” ad animarci, ma una sostanziale contrarietà ad un'opera che calpesta i bisogni della collettività per assicurare un nuovo giro di appalti, profitti e cemento. Far conoscere nel dettaglio questo progetto, più volte narrato come “green”, è un atto di trasparenza dovuto a tutta la cittadinanza e che le istituzioni hanno manchevolmente evitato in questi mesi. A differenza delle istituzioni, la nostra attività continuerà ad essere collettiva, aperta, pubblica, in piazza".

In occasione della riunione del tavolo interistituzionale di domani, inoltre, in collaborazione con il Comitato per la difesa di Coltano il Movimento NoBase ha organizzato delle "passeggiate esplorative, che permetteranno di immergersi nel patrimonio storico e naturale di Coltano e di rivendicare per questo un futuro diverso da quello bellico".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati, aggiornati alle ultime 24 ore, emergono dal monitoraggio regionale che fa il punto sull'andamento dell'epidemia in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità