Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 17 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Vaccino obbligatorio per la tutela di tutti»

Cronaca lunedì 06 marzo 2017 ore 17:13

La Caritas nel mirino degli antagonisti

L'occupazione all'emporio della Caritas (Foto dalla pagina Facebook Riscatto)

​Blitz di un gruppo di donne appartenenti alla sinistra antagonista nel pomeriggio alla Cittadella della Solidarietà di Pisa



PISA — L'emporio della Caritas diocesana ha sede nel quartiere del Cep a Pisa e, attraverso una tessera, mette a disposizione cibo e generi di prima necessità per le famiglie povere. 

Nel mirino dei manifestanti, che hanno occupato la struttura, esponendo striscioni e scandendo slogan, c'è la mancanza del "Contributo pubblico di cento euro in buoni spesa che il Comune di Pisa non eroga più, sostituendolo con l'invio delle famiglie alla Caritas che, a sua volta, riconosce una tessera a punti per acquistare il cibo all'emporio". 

"Si tratta di prodotti di scarsa qualità e spesso vicino alla scadenza oppure già scaduti", hanno detto gli antagonisti, fotografando e pubblicando su facebook gli scaffali dei magazzini.

"All'emporio ci sono invece scaffali vuoti, materiale igienico aperto, flaconi di sapone ammezzati, cibo scaduto e il magazzino è pieno", è stato detto dai manifestanti.

Gli antagonisti chiedono al Comune il ripristino "Dei buoni spesa per poter soddisfare i bisogni alimentari" e, ai supermercati, di donare il cibo che viene sprecato o gettato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un C130-J dell'aeronautica militare partito da Pisa ha trasferito il bambino dalla Sardegna a Firenze in un trasporto sanitario urgente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca