comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, sì della Camera alla fiducia a Conte: maggioranza assoluta con 321 sì

Attualità venerdì 06 novembre 2020 ore 16:25

Bonus tari e bonus bebè anche per il 2020

Politiche sociali, in arrivo il Bonus utenze-Tari e il Bonus Mamma-Bebè anche per il 2020. L'assessore Gambaccini:"Sostegno a famiglie"



PISA — Sono stati approvati dalla Giunta Comunale di Pisa gli interventi sociali a sostegno delle famiglie per il 2020. Sia il Bonus Bebè, rivolto alle famiglie con nuovi nati entro l’anno, che il Bonus Tari, a rimborso della tariffa per il pagamento dei rifiuti, erano stati introdotti dal Comune di Pisa per la prima volta nel 2019 e, con le due delibere approvate ieri, l’Amministrazione Comunale ha deciso di confermare l’impegno nelle misure di aiuto economico rivolte alle famiglie con basso reddito.

“Anche per quest’anno – dichiara l’assessore alle politiche sociali Gianna Gambaccini - abbiamo fortemente voluto come Amministrazione dare un segnale importante a sostegno delle famiglie in difficoltà, soprattutto in questo periodo drammatico segnato dalla pandemia, che ha creato non solo un’emergenza sanitaria ma anche un grave disagio sociale ed economico per molti cittadini pisani. Abbiamo confermato il nostro sostegno nei confronti della natalità e della genitorialità, unendo insieme il Premio Mamma e il Bonus Bebè, fuso in unico contributo di mille euro, che le famiglie con nuovi nati potranno spendere, tramite un’apposita carta, presso le Farmacie Comunali per l’acquisto di beni di prima necessità per il nuovo nato e le neomamme. Parallelamente abbiamo confermato e ampliato il Bonus Tari, estendendolo non solo al rimborso della tariffa per i rifiuti, ma anche a tutte le utenze gas, luce e acqua, con particolare attenzione a quelle categorie di cittadini che stanno subendo una diminuzione del reddito dovuto all’emergenza sanitaria. Con un investimento di 100 mila euro per il Bonu utenze-Tari e di 130 mila euro (aumentato di 50 mila euro rispetto allo scorso anno) per il Bonus Mamma-Bebè, l’Amministrazione conferma ancora una volta l’attenzione alle esigenze delle famiglie e delle fasce più deboli della cittadinanza.”



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Cronaca

Cultura