Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal patto del Nazareno all'elezione di Mattarella, i giorni del Quirinale - Il videoracconto

Attualità mercoledì 07 luglio 2021 ore 15:19

Bricoman sbarca nell’area ex Vacis

Michele Conti in visita allo store Bricoman (foto da Facebook)

L'azienda ha scelto Pisa per il suo secondo store in Toscana. Il sindaco: "Un investimento importante che ha permesso anche di riqualificare l’area"



PISA — Con l'apertura nell’area ex Vacis, Bricoman, azienda specializzata nella vendita di prodotti per costruzioni, manutenzioni e bricolage, inaugura a Pisa il suo secondo store in Toscana (l'altro è a Sesto Fiorentino) e completa le aperture previste per il 2021.

Ieri il punto vendita ha ricevuto la visita del sindaco Michele Conti, che ha augurato buon lavoro a tutto lo staff.

"Bricoman Italia - ha scritto Conti su Facebook - ha scelto Pisa per aprire un nuovo grande punto vendita realizzando un investimento importante che ha permesso anche di riqualificare un’area che per molti anni è stata lasciata all’abbandono. Un’opportunità per tutto il territorio e per tanti ragazzi e ragazze che lì potranno trovare una propria dimensione professionale".

Il taglio del nastro è stato preceduto, il 5 Luglio, da un'apertura in anteprima dedicata ai professionisti con partita Iva.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incremento stabile rispetto a ieri. In Toscana le positività al Coronavirus accertate nelle ultime 24 ore sono 12190
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca