Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISA24°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità mercoledì 13 settembre 2023 ore 15:00

Congresso di Chirurgia, in 2mila al Polo Piagge

La presentazione del Congresso nazionale della Società Italiana di Chirurgia

La Società Italiana di Chirurgia tornerà a Pisa con il professor Boggi come presidente dell'assemblea: rappresentanti 22 Paesi del mondo



PISA — Era il 1905 quando, per la prima e unica volta, il Congresso nazionale della Società Italiana di Chirurgia si tenne a Pisa, presieduto dal professor Antonio Ceci, docente di Chirurgia proprio all'Ateneo pisano. Adesso, dopo 118 anni, il Congresso torna in città, ospitato dal Polo Piagge e presieduto, stavolta, dal professor Ugo Boggi, noto per aver creato alcune tecniche chirurgiche adottate come standard internazionali.

"All’orgoglio personale di essere presidente di un congresso così importante, si unisce la gratitudine a tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di un evento simile - ha detto il professor Boggi - devo ringraziare in primo luogo l’Università di Pisa, che ha condiviso con me fin dal 2017 la possibilità di non privare la città di un congresso di questo livello, rendendosi disponibile ad ospitarlo in uno dei suoi poli didattici. Determinante anche il sostegno del Comune, che ci è stato a fianco in ogni momento, dimostrando concretamente l’intenzione di dare avvio a una nuova stagione di turismo congressuale".

"Inoltre, la notizia di oggi è che a Giugno 2025 ospiteremo anche il congresso mondiale del trapianto di pancreas - ha aggiunto - Pisa è stata preferita nella selezione finale a Buenos Aires e Montreal. Questo è certamente frutto dell’autorevolezza del gruppo che guido nei trapianti d’organo, ma anche dello fascino che la città è in grado di esercitare per i suoi monumenti e per la sua storia". 

Al Congresso è prevista la partecipazione di 2mila chirurghi da tutta Italia e da 22 Paesi in rappresentanza di 5 continenti. D’altronde l’Ospedale Universitario di Pisa negli anni è stato protagonista a livello mondiale, proponendo per primo interventi chirurgici mai eseguiti prima come la tiroidectomia mini-invasiva, il trapianto robotico di pancreas e di rene e il prelievo di parte di fegato a scopo di trapianto da donatore vivente sia per il bambino che per l’adulto.

"Una dimostrazione dell’elevatissimo livello raggiunto dalla chirurgia pisana, che in alcuni settori si colloca certamente ai vertici nazionali e internazionali - ha detto il magnifico rettore Riccardo Zucchi - questi risultati si devono alle competenze professionali e scientifiche dei nostri chirurghi, che hanno saputo dare continuità alla grande tradizione chirurgica del nostro Ateneo e aprirsi ad ampie interazioni interdisciplinari".

"Pisa è da sempre una città vocata alla formazione, alla cultura e ai saperi, grazie alle sue secolari e prestigiose istituzioni accademiche - ha commentato il sindaco Michele Conti - fu la nostra città a ospitare nell’ottobre del 1839 la prima riunione degli scienziati italiani, con studiosi provenienti da diversi Stati dell'Italia non ancora unita. È ricordando questo evento che, con grande piacere, Pisa si appresta ad accogliere l’arrivo in città di tanti congressisti".

In totale sono previsti mille relatori invitati e altre 1000 comunicazioni congressuali. Inoltre, saranno nominati come soci onorari della Società i professori John Cameron di Baltimora, considerato il chirurgo più autorevole al mondo e per 19 anni direttore unico di tutta la chirurgia del Johns Hopkins Hospital, e Pierre Alain Clavien di Zurigo, colui che ha fornito a tutti i chirurghi del mondo il modo di classificare la rilevanza delle complicanze post operatorie, contribuendo in questo modo a salvare milioni di vite. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La realtà pisana, di cui fa parte Linehaul, ha finalizzato l’acquisto della società di Lodi, specializzata nel trasporto di merci su strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Dario Dal canto

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Cronaca