Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità lunedì 01 marzo 2021 ore 15:52

“Da giovane studente a cittadino del mondo”

La presentazione della Giornata della Solidarietà 2021

Giornata della Solidarietà 2021 dedicata a Costituzione e percorsi di cittadinanza. Edizione da remoto con un concorso rivolto alle scuole



PISA — L’associazione Nicola Ciardelli Onlus ha presentato a palazzo Gambacorti la Giornata della Solidarietà 2021 sul tema “La Costituzione: pilastro dell’educazione civica. Percorsi di conoscenza e promozione dei principi di legalità, cittadinanza attiva e digitale, sviluppo sostenibile”. Considerata l’emergenza pandemica e l’incertezza delle prossime settimane, la Giornata, organizzata in collaborazione con il Comune di Pisa, l’Ufficio Scolastico Provinciale e con tutte le realtà cittadine coinvolte, si svolgerà quest’anno con un format nuovo, interamente da remoto.

"L’emergenza causata dalla diffusione del Covid-19 ed i conseguenti provvedimenti governativi - ha commentato la presidente della Onlus, Federica Ciardelli - impongono restrizioni che non renderanno possibile lo svolgimento della Giornata nel consueto format proposto alle scuole. Pensiamo tuttavia che negli anni questo appuntamento con la città abbia acquistato un significato molto importante, rappresentando un momento di condivisione di valori e di intenti che tiene la città unita attraverso una rete di strette collaborazioni tra soggetti che, seppure diversi tra loro, perseguono i medesimi obiettivi di Pace, di Solidarietà, di Inclusione Sociale e di sostegno alle situazione di maggior fragilità. Nella convinzione che vi sia bisogno, oggi più che mai, di stringersi attorno ai valori custoditi e trasmessi dalla memoria, tenendoli più vicino possibile, abbiamo quindi deciso di non rinunciare alla Giornata della Solidarietà ma, anzi, di implementarne la partecipazione attraverso un format che consenta anche alle scuole più distanti, di partecipare".

L’associazione ha ringraziato vivamente tutta la città, che ha accolto con entusiasmo questa nuova sfida, realizzando interessantissimi contributi video e proponendo collegamenti interattivi, distribuiti nel corso dei mesi di Marzo e di Aprile, fino al giorno 27, realizzati appositamente per l’evento promosso dalla Onlus pisana e offerti gratuitamente a tutte le scuole del territorio sui temi della legalità, della cittadinanza attiva e digitale e dello sviluppo sostenibile.

Nella mattinata del giorno 27 Aprile, in cui significativamente si sviluppavano i percorsi in presenza previsti nelle edizioni precedenti, verranno organizzate dalla Onlus, con il supporto dell’Amministrazione comunale, tre dirette live streaming della durata di 45 minuti ciascuna, rispettivamente dedicate alle scuole secondarie di secondo grado, secondarie di primo grado, primarie e materne. Questo momento di condivisione, a chiusura dell’iniziativa, vuole richiamare il momento conclusivo della Giornata della Solidarietà, da sempre realizzato in Piazza XX Settembre, alla presenza di tutti gli studenti partecipanti, delle Istituzioni e dei rappresentanti della Onlus.

Nell’ambito di ciascuna diretta, una parte del tempo a disposizione sarà dedicata ad un breve approfondimento, che avrà ad oggetto la nostra Carta costituzionale, pilastro dell’educazione civica, a cura del Prof. Saulle Panizza, docente di diritto costituzionale e Responsabile scientifico del Laboratorio di cultura costituzionale dell’Università di Pisa. 

Al via anche il bando di concorso presentato per l’edizione 2021 della Giornata sul tema “La Costituzione: pilastro dell’educazione civica e guida nel percorso di crescita da giovane studente a cittadino del mondo”, anch’esso bandito per le scuole dell’infanzia, primarie, medie di primo e di secondo grado. La giuria, presieduta dalla prof.ssa Paola Pisani Paganelli e composta da rappresentanti dall’Amministrazione comunale, dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dell’Istituzione militare, delle tre Università, del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa, della Società della Salute Zona Pisana e da Antonio Cerrai, valuterà gli elaborati, che dovranno pervenire entro il termine del 10 Maggio.

Il coinvolgimento nella Giornata 2021 potrà pertanto essere espresso, alternativamente o cumulativamente, attraverso la visione di uno o più video disponibili, la partecipazione ad uno dei collegamenti proposti, la realizzazione di un elaborato nell’ambito del concorso bandito.

"Il Comune di Pisa - ha ricordato il sindaco Michele Conti - collabora a fianco dell'Associazione nell'organizzazione di questa iniziativa che nel tempo ha saputo aprirsi pienamente alla città, coinvolgendo istituzioni e cittadinanza in un evento che scopre sempre nuovi percorsi in nome di quei valori, come solidarietà, libertà, pace, che l’Associazione promuove e fa vivere così efficacemente. La Giornata della Solidarietà ha acquistato in tutti questi anni un significato ormai consolidato: partendo dal ricordo di Nicola Ciardelli, l’intera comunità pisana partecipa ad un momento unitario di confronto sui temi della solidarietà". 

"L’Associazione - ha aggiunto il primo cittadino - è riuscita a trasformare il dolore per la perdita di un nostro concittadino, in occasione per richiamare i giovani studenti delle scuole pisane ad un momento di riflessione, di crescita e di coesione. Ritengo particolarmente importanti le tematiche attorno a cui sono stati organizzati i percorsi di questa edizione: legalità, cittadinanza attiva e digitale e sviluppo sostenibile. Argomenti fondamentali nella formazione dei cittadini di domani. La situazione emergenziale anche quest'anno non consente lo svolgimento dell'iniziativa nel tradizionale format, ma è fondamentale non rinunciare a questo appuntamento che offre un contributo importante nel percorso di crescita delle giovani generazioni di pisani".

"Ringrazio Federica Ciardelli – queste le parole dell’assessora alle politiche socio educative e scolastiche, Sandra Munno – che ogni anno propone questa questo appuntamento. L’edizione di quest’anno si svolgerà attraverso una serie di percorsi interamente virtuali ma sono sicura che scuole e studenti risponderanno con grande entusiasmo. E’ inoltre un onore per me fare parte della commissione che valuterà gli elaborati presentati".

Come osservato anche dal provveditore agli studi di Pisa, Fabio Pagliazzi "La legge del 20 agosto 2019, n. 92 ha sancito l’introduzione dell’insegnamento scolastico dell’Educazione Civica dal corrente anno scolastico. L'Educazione Civica supera i canoni di una tradizionale disciplina e assume caratteristiche di trasversalità, interessando tutti i gradi scolastici, a partire dalla scuola dell’Infanzia fino alla scuola secondaria di II grado. Tre sono gli assi attorno a cui ruota l'insegnamento: lo studio della Costituzione, lo sviluppo sostenibile e la cittadinanza digitale. Tutti i percorsi offerti alle alunne e agli alunni e il tema scelto per la Giornata della Solidarietà 2021 sono riconducibili ai nuclei tematici dell’insegnamento dell’Educazione Civica; la partecipazione al Concorso offrirà l’occasione, inoltre, per un ulteriore approfondimento".

Si apre così questa tredicesima edizione della “Giornata della Solidarietà”, organizzata in memoria del Maggiore pisano Nicola Ciardelli, che coinvolgerà le scuole attraverso moltissimi eventi, che accompagneranno gli studenti attraverso un percorso dentro l’educazione civica e la Costituzione, che ne è il fondamento, conducendoli verso l’incontro conclusivo in diretta streaming, previsto per la mattinata del 27 Aprile.

L’Associazione Nicola Ciardelli Onlus ringrazia tutte le realtà cittadine che si sono dimostrate ancora una volta partecipi di questa iniziativa, condividendone finalità e obiettivi, con un ringraziamento speciale alla Fondazione Pisa per il contributo erogato a favore dell’iniziativa, mantenuto anche in questo difficile anno. Da oggi, sul sito istituzionale della Onlus (www.nicolaciardellionlus.it), sarà visibile la pagina dedicata all’evento che presenta l’ampio programma offerto.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In alcuni casi le varianti Covid resistono. Al professor Menichetti, direttore di Malattie infettive a Cisanello, abbiamo chiesto la situazione
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca