QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11°11° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 08 dicembre 2019

Sport giovedì 04 luglio 2019 ore 10:48

Dipendenti universitari a un soffio dal titolo

La squadra del Circolo Ricreativo dei Dipendenti Universitari (Crdu) di Pisa a un passo dal titolo italiano di ciclismo. Le gare in quel di Sassari



PISA — Organizzato dal Circolo Ricreativo dell’Università degli Studi di Sassari, lo scorso 29 giugno si è disputato il XXXIV Campionato Nazionale di Ciclismo dipendenti universitari dedicato alla memoria di Gino Di Meo, componente di spicco del Crad (Circolo ricreativo Ateneo D'Annunziano), che negli anni passati si era distinto per l’impegno e la passione con cui aveva partecipato all’organizzazione di analoghe manifestazioni su tutto il territorio italiano.

Il raduno si è svolto nella suggestiva cornice di Sassari, dove tutti gli atenei d’Italia si sono dati battaglia percorrendo un anello di oltre 40 km che si è rivelato molto insidioso a causa dei numerosi cambi di ritmo imposti dal continuo sali e scendi che ha portato i corridori a compiere un dislivello superiore ai 700 metri. Un percorso reso ancora più difficile dalle condizioni atmosferiche ed in particolare dal caldo torrido. Grazie però all’organizzazione perfetta la manifestazione ha ricevuto il plauso sia dei partecipanti che del pubblico, intervenuto per sostenere tutti gli atleti impegnati sul percorso.

Tra gli Atenei che si sono messi in luce da segnalare l’Università di Sassari, che si è imposta in ben 4 categorie, compresa l’Elite, regolata dal giovanissimo dottorando in Entomologia Maurizio Olivieri; l’Università Statale di Milano, che è stata la rappresentanza più numerosa grazie anche alla partecipazione femminile e l’Università di Pisa, che grazie al suo drappello di atleti agguerriti è riuscita ad ottenere un ottimo risultato

Accanto all’exploit di Gianluca Colabianchi che è riuscito a dominare la propria categoria M4, infatti anche tutti gli altri atleti hanno ottenuto piazzamenti di rilievo: Andrea Collavoli e Palo Cintia si sono piazzati rispettivamente 2° e 3° nella categoria M2; Massimiliano Innocenti, Federico Tognoni e Francesco Montanari sono risultati rispettivamente 2°, 3° e 4° nella categoria M5; mentre nella categoria M6 Marco Volterrani ha confermato tutta la sua classe piazzandosi 2°, seguito al 4° posto da Riccardo Evangelista, tornato alle gare da appena un mese dopo un periodo di pausa. Risultati che hanno permesso all’Università di Pisa di piazzarsi 2° posto nella speciale classifica fra gli Atenei dietro l’Università Statale di Milano, che ha vinto grazie alla partecipazione della componente femminile.

In ogni caso, il team pisano ha dimostrato di essere un team vincente, con ampi margini di crescita, subito percepiti e incentivati da una figura storica del Circolo: Diego Moretti, che si è dimostrato un abile coach nel suggerire le strategie di gara. 

"Non ci resta che aspettare il prossimo anno - hanno commentato dal Crdu - per vedere se l’Università di Pisa riuscirà a conquistare la coppa che manca da troppo tempo nella bacheca di Palazzo alla Giornata.



Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca