Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:PISA22°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 04 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, due escursionisti vengono sfiorati dalla colata di ghiaccio

Lavoro venerdì 29 aprile 2022 ore 14:30

Fiera a Tirrenia, Confcommercio difende Pesciatini

L'assessore comunale al commercio è stato criticato da Anva Confesercenti per l'annullamento del mercato a Marina di Pisa domenica 1 Maggio



PISA — L'attacco all'assessore comunale Paolo Pesciatini, arrivato dal presidente dell'Anva Confesercenti ("Niente mercato a Marina, decisione gravissima"), è definito "strumentale e inaccettabile" da Confcommercio. Così il presidente della Fiva Confcommercio, Franco Palermo: “Non riesco a immaginare come si possa attaccare un assessore come Pesciatini che ha sostenuto la nostra categoria in tutte le occasioni, che ha sempre avuto a cuore i mercati, che ha portato all'approvazione un ottimo piano del commercio dopo 21 anni di latitanza, e un lunghissimo percorso di concertazione, che ha dimostrato una disponibilità assoluta” 

“La fiera di Tirrenia, con i suoi oltre sessant'anni di vita - ha ricordato ancora Palermo -, è un appuntamento storico atteso e partecipato da oltre 180 operatori, che finalmente torna a vedere la luce dopo due anni di stop. Due anni senza lavorare! Considerato la contingenza di due eventi commerciali a così breve distanza uno dall'altro, considerando che una parte molto significativa degli operatori che parteciperanno alla fiera di Tirrenia sono gli stessi del mercato estivo di Marina, che per evidenti ragioni di ubiquità non potranno dividersi tra un evento e l'altro, condividiamo la decisione dell'amministrazione comunale. E coloro che oggi si indignano per Marina, sono gli stessi che si opponevano all'anticipo del mercato estivo di Tirrenia, come se esistessero operatori di seria A e operatori di serie B”.

“Siamo risolutamente a fianco dell'assessore Pesciatini per quello che sta concretamente facendo per gli ambulanti” - ha aggiunto Alessio Giovarruscio, responsabile sindacale di Confcommercio Pisa -. E' chiaro e lampante, visto anche le esternazioni delle ultime ore, che qui l'interesse degli ambulanti non c'entra proprio un bel nulla, e l'unico obiettivo è quello di un attacco sconsiderato che ha l'unico merito di provocare scompiglio, confusione e ulteriori difficoltà a tutta una categoria che non ha bisogno di simili sceneggiate, ma di tornare a lavorare nella massima serenità. Si vuole scatenare una tempesta in un bicchiere d'acqua, ma il tutto si riduce ad una pioggerellina estiva, primo perché gli operatori sanno bene come stanno le cose, secondo perché l'appello di Anva alle regole della concertazione non può in alcun modo essere preso sul serio; loro che dopo due anni di intensa discussione, contro gli interessi autentici degli ambulanti, hanno tentato di sabotare l'approvazione del Piano del commercio, su questo punto specifico non possono che tacere almeno per i prossimi 100 anni”.

La replica di Confesercenti non si è fatta attendere. “Davvero curioso - queste le parole di Mirco Sbrolli, presidente provinciale di Anva - che sull’indifendibile questione dell’annullamento del mercato di Marina a rispondere non sia il diretto interessato, l’assessore Paolo Pesciatini, ma una associazione che in questi anni ha sempre brillato per un appiattimento sulle posizioni del Comune rispetto alle legittime richieste degli operatori che dovrebbero rappresentare. A cominciare dagli ambulanti di piazza dei Miracoli”. 

“La nostra associazione, proprio per la tutela degli interessi degli ambulanti, crede nel rispetto dei regolamenti e dei passaggi istituzionali – ha proseguito Sbrolli -. Forse Franco Palermo ha un canale diretto con Palazzo Gambacorti visto che da molte settimane andava dicendo ai colleghi che il mercato di Marina sarebbe stato annullato. Peccato che né Confesercenti, né tanto meno gli operatori ne fossero al corrente in via ufficiale come prevede la legge. Quindi attraverso una riunione di concertazione che non c’è stata. Ovviamente non sapendo rispondere nel merito, Confcommercio alza il polverone chiamando in causa l’approvazione del Piano del Commercio che niente ha a che fare con la vicenda di Marina”. 

Secondo il presidente Anva Pisa “l’errore dell’assessorato guidato da Paolo Pesciatini è palese. Bastava infatti inserire nel regolamento approvato di recente che istituiva il mercato estiva sul lungomare la domenica una postilla per l’eventuale concomitanza della Fiera di Tirrenia. Invece di mettere una pezza peggio del buco andando a scomodare la mancanza di vigili e poi parlando di una comunicazione comunque fatta alle associazioni”. 

“Non spetta a Confcommercio decidere se un operatore che ha, nel caso, la concessione a Marina o a Tirrenia faccia quel mercato o quella fiera - ha commentato in conclusione Sbrolli -. Il mercato ha una regolare concessione alla quale gli operatori possono appellarsi rivolgendosi al legale per il mancato svolgimento. Sicuramente chi ha preso le immediate difese dell’assessore, come accaduto in altri casi, pensa al proprio orticello e non all’interesse generale. Ma non possiamo pretendere che tutti svolgono correttamente la propria azione sindacale”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Meno tamponi rispetto al bollettino precedente e più di 100 nuovi contagi in meno. Nel Pisano il tasso d'incidenza rimane tra i più alti della Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leonella Simoni Ved. Polidori

Sabato 02 Luglio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Politica

Attualità