Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Attualità venerdì 16 aprile 2021 ore 18:38

"Giordano Piovesan accolto all'asilo notturno"

L'assessora Gianna Gambaccini

Lo ha reso noto la presidente Sds Gambaccini. La storia di Piovesan era divenuta pubblica con la catena di solidarietà promossa dal Kinzica Group



PISA — "Giordano Piovesan - si legge in un comunicato della Società della Salute zona Pisana -, il 59enne originario di Torino e fino 5 anni fa residente a Viareggio ritrovatosi senza casa dopo aver perso il lavoro in un cantiere navale di Pisa, da stasera (venerdì 16 aprile 2021), dormirà all’asilo notturno di “Progetto Homeless”, la cabina di regia per i servizi dedicati all’alta marginalità della Società della Salute della Zona Pisana. Dopo aver effettuato il tampone (che è risultato negativo) necessario per tutti i nuovi ingressi, infatti, oggi pomeriggio è stato accolto dagli operatori della struttura dove dormirà già da questa sera". 

“Lo abbiamo inserito appena si è liberato un posto – ha dichiarato la presidente della Sds, nonché assessora comunale al sociale, Gianna Gambaccini - dato che fino a ieri erano tutti occupati, ma si tratta solo un’altra tappa nel percorso di accompagnamento che ormai da circa un mese il nostro servizio sociale sta portando avanti per aiutarlo a ritrovare l’autonomia perduta con l’occupazione: a fine Marzo lo abbiamo ospitato per dieci giorni in albergazione d’emergenza, il massimo possibile consentito dal regolamento comunale per l’emergenza abitativa per i cittadini non residenti, e, appena ve n’è stata la possibilità, gli abbiamo proposto la sistemazione all’asilo notturno”.

La delicata storia di Piovesan era divenuta di dominio pubblico con una catena di solidarietà promossa dal Kinzica Group (e non dalla Polisportiva La Cella, come erroneamente riportato in precedenza, ndr), dal quale arriva una precisazione.

"La Cella si occupa di sociale e il Kinzika Group organizza eventi benefici - hanno scritto -. È chiaro che, essendo venuti a conoscenza del signor Giordano non potevamo tirarci indietro. Giordano viene abbandonato dopo 10 giorni, termine massimo consentito dal regolamento comunale di emergenza abitativa per i non residenti. Fortunatamente, siamo venute a sapere del caso, altrimenti Giordano sarebbe stato per strada dal 29 Marzo, 18 giorni ad oggi. Ma il Kinzika Group non molla e, grazie a persone con un grande cuore, siamo riuscite a pagare i pernottamenti sino ad oggi. Grazie all'avvocato Lazzeri Claudio e alla signora Pardini, contattati per sottoporgli il caso, la catena della solidarietà si è messa in moto e al signor Giordano è stato proposto di andare in dormitorio, cosa all'inizio non molto ben accetta, ma poi capendo come "funzionasse" il dormitorio abbiamo tirato un sospiro di sollievo e anche Giordano ne è felice anche se aspettiamo una sistemazione a Tirrenia. I meriti non sono quindi del Kinzika Group e delle istituzioni, ma sono di coloro che hanno aiutato Giordano a passare la Pasqua al caldo e non in mezzo ad una strada".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Il punto sui ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità