Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità domenica 09 dicembre 2018 ore 13:07

"Gli studenti portano cultura, non degrado"

E' il messaggio che gli universitari hanno voluto lanciare ieri sera all'amministrazione comunale, violando l'ordinanza antidegrado



PISA — Una sfilata carica di allegria, con musica e danze popolari del Sud, ha attraversato il sabato sera pisano, partendo da piazza XX Settembre per arrivare in piazza dei Cavalieri, con tappa in piazza delle Vettovaglie.

La manifestazione, sostenuta dall'Unione degli universitari Das di Pisa e partecipata da qualche centianio di giovani, era stata organizzata per contestare - e violare - l'ordinanza sindacale antidegrado varata dal sindaco Michele Conti, che vieta di sedersi per terra e sui gradini del centro storico. Tra i manifestanti anche l'ex assessore alla cultura, Dario Danti.

Arrivati in piazza dei Cavalieri i manifestanti hanno trovato, come già in passato, i gradini della chiesa bagnati con le idropulitrici, su disposizione del Comune. Tuttavia si sono seduti, continuando a suonare, ballare e fare festa. "Gli studenti universitari - hanno ribadito i promotori dell'iniziativa - non sono un problema e fonte di degrado per questa città, che amiamo e che è anche nostra. Gli universitari, al contrario, portano cultura sono una risorsa".

La polizia municipale, presente in piazza, si è limitata ad osservare a distanza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità