comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:00 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 23 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, Mastella: «Mia moglie perplessa su Bonafede, non so come voterà»

Attualità domenica 15 novembre 2020 ore 08:28

I medici di famiglia, "Basta attacchi denigratori"

"I medici di medicina generale stanno curando a casa il 95 per cento dei pazienti Covid permettendo agli ospedali di poter assistere i malati gravi"



PISA — "I medici di medicina generale non chiudono gli studi, non chiedono tamponi prima di visitare i pazienti, continuano ad assistere tutti, cronici ed acuti; in collaborazione con le USCA curano quelli affetti da COVID, visitandoli di persona e monitorandoli a distanza".

Lo dice la Fimmg ( federazione italiana di medici di medicina generale ) di Pisa ribandendo che "I medici sostengono i loro assistiti cercando di trovare la cura migliore per ciascuno, pur privi di armi terapeutiche specifiche. Come si può pensare che i medici di Medicina Generale, senza risorse aggiuntive straordinarie, possano fare di più in questa emergenza rispetto a ciò che stanno facendo da mesi, in silenzio, senza passaggi salottieri, lavorando da soli anche 12 ore al giorno. 

Dove sono le risorse professionali straordinarie in aiuto della medicina generale? Dove sono gli infermieri, il personale di studio, gli strumenti da tempo richiesti? Niente, per il medico del territorio compiti straordinari a fronte di strumenti ordinari. Quindi adesso basta. Non consentiremo più a nessuno di denigrarci o insolentirci mentre stiamo facendo sforzi oltre ogni limite per curare i nostri assistiti senza mezzi, anche a rischio della nostra stessa salute."



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Sport

Cronaca