Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:35 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, ecco il drive-in dove voteranno i contagiati Covid

Attualità martedì 06 giugno 2017 ore 15:26

I sessanta anni del centro addestramento dei parà

Sessantesimo anniversario del centro di addestramento paracadutismo. Venerdì 9 giugno presso la Caserma Gamerra la cerimonia aperta a tutti



PISA — Il Centro Addestramento Paracadutismo, in occasione dei suoi sessant’anni di presenza nella città di Pisa, invita la cittadinanza alla cerimonia che si terrà venerdì 9 giugno alle ore 10.30 presso la Caserma “Gamerra”. Stamani, alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, in Sala delle Baleari, il comandante del Capar colonnello Alessandro Borghesi, ha voluto ricordare il giorno in cui fu fondato il Centro di Addestramento Paracadutismo a Pisa:

“A Pisa nel 1957 il Colonnello Carlo Mautino, reduce della battaglia di El Alamein, giunse alla Stazione Ferroviaria di Pisa con un treno speciale partito da Viterbo. Sceso dal treno si pose alla testa dei suoi paracadutisti e marciando attraverso la città condusse la sua Bandiera di Guerra da una sponda all’altra dell’Arno per poi entrare nella Caserma intitolata al Maggiore Giampaolo Gamerra, uno dei primi caduti dell’Esercito Italiano nella guerra di liberazione.

“Da allora – ha proseguito il Comandante - prima fu il “Centro Militare di Paracadutismo”, poi la “Scuola Militare di Paracadutismo”, ed oggi il “Centro Addestramento Paracadutismo”. In questi sessanta anni decine di migliaia di giovani, militari di leva e di carriera, hanno vissuto a Pisa una esperienza significativa, spesso partecipando agli eventi della città, dalle calamità storiche come quella dell’alluvione alle varie manifestazioni sportive e di solidarietà. La presenza dei paracadutisti in città oggi è una presenza ormai visibile, anche con l’operazione Strade Sicure, in cui i paracadutisti vigilano su obiettivi sensibili come la Torre Pendente o la Stazione Ferroviaria, ma è anche una presenza visibile nell’ordinario e nel tessuto sociale.”

Il Sindaco Marco Filippeschi ha voluto esprimere il riconoscimento per l’impegno dei paracadutisti a favore della città: “Siamo contenti di partecipare ai festeggiamenti per il 60° anniversario del Capar a Pisa, perché crediamo nel rapporto di amicizia e riconoscenza che in tutti questi anni si è creato tra corpo militare e città. Sappiamo quanto importante sia l’attività formativa del Centro di addestramento e siamo testimoni di un’apertura nuova alla città, come vediamo ogni anno con l’organizzazione della Giornata della solidarietà organizzata in ricordo di Nicola Ciardelli.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, di Viareggio, era in bici con il marito lungo l'Aurelia ed è stata ricoverata in gravi condizioni. E' caccia all'automobilista pirata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità