Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Politica mercoledì 10 ottobre 2018 ore 14:53

Il Consiglio Regionale a San Rossore

La lapide che ricorda l'emanazione delle leggi razziali

Consiglio regionale a San Rossore per ricordare le leggi razziali. Il presidente Eugenio Giani: “Dimostrare quanto tutto ciò appartenga al passato”



PISA — Si è aperta con l’intervento del presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani la seduta d’aula nella sede dell’Ente parco regionale San Rossore, Migliarino, Massaciuccoli in provincia di Pisa. Una trasferta decisa per ricordare che ottanta anni fa proprio qui, nella tenuta di San Rossore, il re Vittorio Emanuele III firmò il provvedimento che dava il via all’applicazione delle leggi razziali in Italia. Prima, un minuto di silenzio, come ha sottolineato lo stesso Giani, in ricordo “di tutte le vittime delle leggi razziali, dell’olocausto e della furia nazifascista”.

Il presidente ha tenuto a sottolineare come “svolgere in questo luogo una normale seduta del Consiglio regionale, con la sua dialettica ispirata ai principi della democrazia, sia il miglior modo per ricordare come certi atti appartengano al passato”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Grande festa alla Rsa Madonna del Soccorso. Il tenore ha fatto visita alla struttura esaudendo così il desiderio di una signora
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità