comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA8°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 28 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lady Mastella e la lite con gli Europeisti: «Ecco perché me ne sono andata»

Politica lunedì 23 novembre 2020 ore 07:00

Conti, "Il Governo assicuri ristori adeguati"

Il sindaco di Pisa Michele Conti

Il sindaco di Pisa Conti, "Capisco la grande disperazione dei commercianti, il Governo assicuri ristori adeguati e tempestivi"



PISA — “Capisco la grande disperazione di tanti operatori commerciali della nostra città e non solo - ha commentato il Sindaco di Pisa Michele Conti -, perché se il primo lockdown della scorsa primavera ha fiaccato moltissime imprese, soprattutto commercio e turismo, con il passaggio della Toscana in zona rossa, che ha decretato di fatto un nuovo lockdown, gli operatori di alcune categorie non potendo lavorare sono precipitati in una condizione di grande difficoltà. 

Sono loro vicino e auspico da parte del Governo ristori adeguati e tempestivi per evitare una débâcle che colpirebbe non solo quei settori, ma l'intera collettività: è evidente che in queste condizioni le imprese saranno in difficoltà a pagare tributi locali e nazionali”.

“Lo sciopero fiscale promosso da Confcommercio Toscana – prosegue Conti - è un segnale evidente dell'esasperazione di migliaia di commercianti i quali, da mesi, sono inascoltati da un Governo che non riesce ad interpretare le reali esigenze degli operatori del commercio, del turismo e di un settore, quello del terziario, che nella nostra regione ed anche nel resto d'Italia è assolutamente primario e strategico. L'iniziativa annunciata di bloccare il pagamento di tutte le classiche imposte, suona, dunque, come una bocciatura nei confronti di chi continua a sfornare decreti che si stanno rivelando insufficienti a sostenere concretamente un comparto, purtoppo, in caduta libera. La pandemia sta portando, infatti, nel baratro un numero considerevole di piccoli imprenditori, coinvolgendo, ovviamente, i dipendenti e le loro famiglie”.

Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Spettacoli