QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 8° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 20 gennaio 2020

Cronaca mercoledì 06 giugno 2018 ore 11:44

"Inaccettabili aggressioni alle forze dell'ordine"

Marco Filippeschi

"L’abusivismo commerciale va contrastato fino al monte della filiera, e le regole devono valere per tutti", dice il sindaco di Pisa



PISA — "Non è la prima volta che accade ma deve essere l’ultima. Le forze dell’ordine e la Polizia Municipale sono impegnate ogni giorno perché le regole siano rispettate. Sono in cantiere nuovi provvedimenti per quell'area, su indicazione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. È assolutamente inaccettabile che coloro che con fermezza ed equilibrio danno prova di gestire situazioni difficili siano aggrediti. 

Ho dato la solidarietà più sentita della città al Comandante Provinciale dei Carabinieri e gli ho detto che siamo vicini al militare che è stato colpito mentre faceva il suo dovere. L’abusivismo commerciale non è un fenomeno spontaneo. Lo dimostrano i tanti sequestri fatti nell'ultimo anno dalla Polizia Municipale. L’organizzazione che lo gestisce deve essere contrastata, si devono perseguire anche i fornitori della merce contraffatta, e le regole devono valere per tutti". Così il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi sull’aggressione da parte di alcuni venditori ambulanti a carabinieri in servizio in via vecchia di Barbaricina ( vedi articoli correlati ).

Sulla stessa lunghezza d'onda il candidato a sindaco per il centrosinistra Andrea Serfogli:""Esprimo la massima vicinanza e solidarietà al carabiniere rimasto coinvolto nei fatti di via Vecchia Barbaricina. Ferma condanna a ogni gesto violento contro chi rappresenta le istituzioni e si occupa ogni giorno della nostra sicurezza".

Il centrodestra è andato all'attacco:"Per colpa del Pd Pisa è una città completamente fuori controllo", ha detto il deputato della Lega Edoardo Ziello.

"Solidarietà al carabiniere aggredito. Vogliamo più regole per una città sicura e vivibile", ha scritto su facebook la sindaca di Cascina Susanna Ceccardi.

"Queste sacche di illegalità tollerate in tutti questi anni non dovranno più avere spazio nella nostra città, che deve tornare ad essere sicura e fruibile per cittadini e turisti", ha affermato il candidato a sindaco per il centrodestra Michele Conti.

Sugli episodi pisani si sono espressi anche i leader di Lega e Fratelli d'Italia Matteo Salvini e Giorgia Meloni richiamando "Tolleranza zero ed espulsioni".



Tag

Gregoretti, De Falco: "Differenze con Diciotti all'epoca non c'erano le regionali"

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Politica

Politica