Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PISA11°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il centro di Catania scomparso sotto la forza dell'acqua

Politica martedì 07 novembre 2017 ore 15:45

"Incrocio della morte, quanto dobbiamo aspettare?"

Lo chiede Maurizio Nerini, capogruppo di Noi adesso Pisa FdI-An, dopo l'ennesimo incidente allo svincolo autostradale di San Piero a Grado



PISA — "In questi giorni al pericolosissimo incrocio - denuncia Maurizio Nerini - dell’uscita superstrada Firenze-Pisa-Livorno a San Piero a Grado un altro ennesimo incidente stradale. Non funziona nemmeno l'illuminazione per le ore notturne e la nebbia di queste ultime settimane riaggrava ancora di più la situazione, mentre la cartellonistica elettronica installata per cercare di fare da deterrente sembra essere fuori uso".

Il progetto di una rotatoria c'è ma i lavori, a carico della società autostradale competente, ancora non partono.

"In questi ultimi 4 anni - osserva ancora il capogruppo di minoranza in consiglio comunale - ci siamo occupati più volte della cosa con interpellanze, interrogazioni e question time, ma oltre a risposte di circostanza non siamo andati. Ho anche partecipato a nel luglio 2016 alla manifestazione con il Sindaco per cercare di sbloccare la questione con la società autostradale, ma niente è servito: i fondi ci sono ma non si trova il verso di spenderli e intanto la pericolosità aumenta".

"Più volte - conclude Nerini - abbiamo anche suggerito al Sindaco, se non coinvolto direttamente come competenza comunale o come Presidente della Provincia, ma senza dubbio sempre come responsabile della salute pubblica, di fare una 'ordinanza contingibile e urgente' che intimi alla società autostradale la costruzione di una rotatoria provvisoria, ma anche su questo Filippeschi ha detto sempre no. Nessuno men che meno lui si prende le proprie responsabilità, ma quante altre persone devono ancora morire, quanti incidenti devono ancora succedere per sistemare l’incrocio?".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità