comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 21°29° 
Domani 19°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 02 luglio 2020
corriere tv
Ragazzo scomparso ritrovato 8 anni dopo: il caso a «Chi l'ha visto»

Attualità martedì 24 settembre 2019 ore 09:15

Otto progetti di inclusione sociale

Ammontano quasi a 150mila euro i finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Toscana per i progetti presentati sul territorio pisano



PISA — Ammontano quasi a 150mila euro i finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Toscana per gli 8 progetti di inclusione sociale presentati sul territorio della provincia di Pisa. Lo rende noto l'Usl Toscana nord ovest.

 In particolare nella zona distretto Alta Val di Cecina e Valdera, diretta da Patrizia Salvadori saranno rivolti 10mila euro alla manutenzione degli appartamenti ad uso sociale di Volterra (USL Toscana nord ovest), 15mila euro per l’adeguamento funzionale di immobili con finalità sociali (Comune di Volterra), 5mila euro per adeguamento della struttura semiresidenziale per anziani di La Rotta (Comune di Pontedera), 17mila euro al progetto “Marginalità al centro” (Comune di Bientina) e 30mila euro al centro La Fonte S. Maria a Monte (Comune di Santa Maria a Monte). Nella zona Pisana, diretta da Sabina Ghilli, i progetti della Società della Salute Pisana porteranno 30mila euro alla “Casa Condivisa Dopo di Noi”, 30mila al centro polifunzionale di Orzignano e 10mila euro ad “Housing First Pisa”.

“Si tratta di una occasione importante – spiega Laura Brizzi, direttore dei servizi sociali dell’Azienda USL Toscana nord ovest – per molte delle realtà piccole e grandi, presenti sul nostro territorio, che si occupano di inclusione sociale. I progetti richiederanno un impegno di circa un milione di euro con metà della cifra assicurata dalla Regione Toscana da sempre attenta a queste problematiche e che ringraziamo per l’impegno, anche economico, dimostrato. Tutte le opere e gli interventi dovranno essere realizzati e conclusi entro il 31 dicembre in modo che i soggetti beneficiari possano trasmettere la rendicontazione finale entro il 31 gennaio del prossimo anno”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità