Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PISA16°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Attualità venerdì 28 gennaio 2022 ore 17:30

La dottoressa Bongiorni va in pensione

Maria Grazia Bongiorni

Dal 3 Febbraio lascerà la direzione della Cardiologia 2, dopo aver formato "una squadra al top" per la cura delle aritmie cardiache



PISA — La dottoressa Maria Grazia Bongiorni, direttore dell’Unità operativa di Cardiologia 2 dell'Azienda ospedaliero universitaria pisana, dal 3 Febbraio lascerà la direzione della struttura per raggiunti limiti di età. A renderlo noto la stessa Aoup, sottolineando che in questi anni Bongiorni "ha formato un’équipe di cardiologi/aritmologi interventisti all’avanguardia a livello nazionale e internazionale, a cui va il merito di aver messo a punto approcci innovativi nella cura delle aritmie cardiache tramite cateterismi e procedure sempre più mini-invasive, che sono stati acquisiti ovunque nel mondo".

Tutto questo expertise verrà anche messo a disposizione del grande pubblico di Elisir, il 31 Gennaio, perché la dottoressa Bongiorni, che è stata più volte ospite della trasmissione di Rai3 approfondendo ogni volta degli argomenti specifici in tema di patologie cardiache, parlerà dei vari tipi di aritmie (bradicardia, tachicardia, extrasistolia, flutter, fibrillazione, blocchi) che possono dipendere da altre problematiche del cuore, reflusso gastroesofageo, stress, stili di vita sbagliati, e dei vari sintomi (cardiopalmo, affanno, dolore al petto, vertigini, svenimento).

Si parlerà poi della fibrillazione atriale, l’aritmia più frequente, spesso legata allo stress della vita moderna, alla qualità di vita, a ipertiroidismo e ipertensione, all’invecchiamento e che è molto diffusa dopo i 55 anni. A questo proposito verranno illustrate le varie terapie alternative ai farmaci (cardioversione, ablazione, impianto di dispositivi regolatori del ritmo cardiaco) e il controllo da remoto delle aritmie tramite smartphone. Insomma, la cardiologia del futuro.

Nel corso della trasmissione, che andrà in onda a partire dalle 10,30, sarà possibile anche interagire ponendo domande alla cardiologa attraverso i canali social.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia amministrativa sanziona un club del litorale, contestando diverse violazioni. Il Comune diffida dall'attività di pubblico spettacolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cultura