Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:47 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Tonga, prima e dopo l'eruzione del vulcano

Spettacoli mercoledì 29 gennaio 2020 ore 17:05

La Torre in Lego con trentottomila mattoncini

Ci sarà anche la Torre di Pisa tra i monumenti rappresentati in un'area che ospiterà i monumenti e i simboli più iconici del territorio italiano



PISA — A fine maggio sarà inaugurato Legoland Water Park, il primo Legoland Water Park d’Europa e primo al mondo costruito all’interno di un parco Divertimenti non a marchio Legoland; sarà un parco acquatico realizzato con milioni di coloratissimi mattoncini  dove tutti gli appassionati potranno divertirsi e sperimentare con la propria fantasia.

Una delle attrazioni che maggiormente attirerà l’attenzione e la curiosità dei visitatori sarà sicuramente la Miniland, un’ampia area che ospiterà un centinaio di LEGO Models che rappresenteranno in scala 1:20 i monumenti e i simboli più iconici del territorio italiano.

Tra questi non poteva assolutamente mancare la Torre di Pisa, uno dei simboli d’Italia più conosciuti e apprezzati a livello internazionale, rappresentato qui nei minimi dettagli: dalle arcate alle loggette, fino alla bandiera rossa e bianca sulla cima.

La costruzione di questo modello - alto più di 2 metri, composto da 38.000 mattoncini Lego e da oltre 70 elementi diversi - ha coinvolto un designer e tre costruttori per un totale di ben 321 ore di lavoro. La principale sfida, nella sua progettazione e poi nella costruzione, è stata sicuramente quella di ricreare la pendenza della “vera” Torre di Pisa; a tal fine è stata utilizzata una struttura di ferro che supporta l’intera torre e la mantiene inclinata di 5 gradi.

Nella fase progettuale questo ha comportato calcoli complessi per garantire che la struttura di ferro fosse in grado di sostenere l’intero modello, caratterizzato da un peso e da un’altezza considerevoli. I costruttori, invece, hanno dovuto fare particolarmente attenzione alla pendenza del modello e al fatto che il baricentro sarebbe stato diverso da quello di altre costruzioni: i vari elementi e i dettagli del modello, ad esempio, se non incollati perfettamente e sostenuti da fili di ferro, sarebbero caduti e si sarebbero rotti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto a Navacchio. Il motociclista, sbalzato dal mezzo, è finito prima contro il guard-rail e poi nella scarpata a bordo strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Politica