Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 26 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Cronaca martedì 22 dicembre 2020 ore 17:30

Medici di famiglia, in cinque lasciano l'incarico

Si tratta di cessazioni per dimissioni volontarie. Al 31 dicembre saranno cinque i medici dell'area pisana che lasceranno il loro ruolo



PISA — Alcuni cambiamenti relativi tra i medici di famiglia sono previsti per i prossimi giorni sul territorio pisano. Si tratta di dimissioni volontarie.

Tra gli elenchi di chi lascia c'è anche, come anticipammo, Miriano Vannozzi, che aveva parlato delle difficoltà oggettive vissute in questo periodo così particolare legate soprattutto ad una professione legata ad incombenze burocratiche e ad una "spersonalizzazione" del rapporto con i pazienti.


Nello specifico a Pisa, come informa la Usl, dal 1° gennaio, è disposta l’iscrizione negli elenchi dei medici di famiglia della dottoressa Josephine Liserre e la cessazione per dimissioni volontarie della dottoressa Anna Maria Campa;

Cascina dal 1° gennaio lasciano per dimissioni volontarie i dottori Carlo Antonio Bracci e Miriano Vannozzi;

Nell’ambito di Calci dal 1° gennaio cessa per dimissioni volontarie la dottoressa Fiorella Cai;

Nell’ambito di Crespina Lorenzana Fauglia Orciano dal 1° gennaio è disposta la cessazione per dimissioni volontarie del dottor Filippo Casarosa;

E' sempre consigliabile effettuare la scelta del medico o pediatra dal proprio computer o dai dispositivi mobili come smartphone e tablet, senza la necessità di recarsi fisicamente allo sportello azzerando quindi le file e con la massima libertà di orario.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme è scattato quando nel complesso militare di San Piero a Grado si è udito uno sparo. L'ipotesi più accreditata è il suicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Cultura

Attualità