Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PISA19°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Mai chiesta a Grillo la rimozione di Conte»

Cronaca lunedì 20 dicembre 2021 ore 12:51

Muore noto medico e musicista

Nilo Marini
Nilo Marini

Ufficiale medico dell’esercito italiano, è stato direttore sanitario dell'ospedale Santa Chiara e tra gli artefici del potenziamento dell'ospedale



PISA — Lutto a Pisa per la scomparsa del professor Nilo Marini. Tra gli artefici del potenziamento dell'ospedale Santa Chiara e pioniere del servizio di medicina preventiva mobile per lo screening oncologico, si è spento ieri circondato dall’affetto dei suoi cari.

La figlia Isabella, direttrice della corale di Sant'Apollinare ne ricorda "Il grande esempio di uomo generoso, di grande cultura ed umanità, sempre pronto a stupirsi del nuovo e a guardare le situazioni più critiche con pragmatico ottimismo nel dare più importanza alle soluzioni che ai problemi".

Dopo la laurea in medicina e chirurgia, Nilo Marini si era specializzato in medicina interna, medicina legale, igiene e tecnica ospedaliera e medicina del lavoro, in cui aveva conseguito la libera docenza. Medico poliedrico e appassionato, è stato per molti anni direttore dell’Istituto Putti e della Scuola-convitto professionale per infermieri e direttore sanitario dell'ospedale Santa Chiara. Promotore di un’organizzazione sanitaria sempre al passo coi tempi e caratterizzata da innovazione organizzativa e tecnologica, dotato di pragmatismo e profonda competenza, fu uno degli artefici dell’ampliamento e del potenziamento qualitativo delle prestazioni ospedaliere del policlinico pisano, che negli anni ‘90 era nella top ten dei migliori ospedali italiani. 

Fu pioniere del servizio di medicina preventiva mobile per lo screening oncologico e aveva anche parallelamente proseguito la carriera militare come ufficiale medico dell’esercito Italiano, conseguendo il grado di colonnello. Sportivo appassionato, si specializzò in medicina dello sport e anche in questo campo molte furono le attività al servizio del mondo sportivo pisano, tra cui quella per cui il Coni lo designò come medico di riferimento per l’analisi antidoping dei calciatori, negli anni d'oro in cui il Pisa era in serie A. Musicista, autentico melomane e appassionato delle opere verdiane, non mancava mai alle stagioni operistiche del Teatro Verdi e dei principali teatri italiani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le operazioni di bonifica lungo la Sp2 Vicarese, dopo lo sversamento di ieri, non sono andate a buon fine. Subito in giornata i lavori di asfaltatura
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Spettacoli

Politica