Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PISA13°22°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Festa Leclerc: tutti in acqua dopo il trionfo, tuffo anche per il team principal

Attualità martedì 23 aprile 2024 ore 07:30

Nasce l'associazione Barbara Capovani

La dottoressa Capovani

A presiederla sarà il compagno della dottoressa, Michele Bellandi: obiettivo garantire trattamenti sanitari adeguati per persone con malattie mentali



PISA — Dal ricordo, doloroso, alla speranza. Con questo intento, a un anno dall'uccisione della dottoressa Barbara Capovani, per la quale si è svolta una cerimonia commemorativa con i familiari e gli amici, nasce l'associazione che porta il suo nome, con l'obiettivo di tenerne vivo il nome portando avanti i molti progetti che da anni la stessa psichiatra perseguiva con altruismo e tenacia.

Voluta dalle persone più care alla dottoressa Capovani, all'associazione può aderire chiunque ne condivida spirito e ideali: per iscriversi è sufficiente inviare una email a associazionebarbaracapovani@gmail.com e versare la quota associativa annuale di 25 euro all’IBAN IT80Z0503414011000000271005.

Lo spirito e gli ideali dell’associazione sono stati illustrati questa mattina alla stampa da Patrizia Alma Pacini, vicepresidente, e da Pietro Gustinucci, membro del Consiglio Direttivo. "La morte di Barbara e il modo in cui è avvenuta ha lasciato un segno indelebile in moltissime persone - hanno detto Patrizia Alma Pacini, scelta come vicepresidente, e Pietro Gustinucci - ma hanno anche fatto avviare una riflessione sugli aspetti che Barbara da anni stava approfondendo, in particolar modo quella sulla necessità di individuare strumenti normativi e operativi che consentano di coniugare l’esigenza di garantire adeguati trattamenti sanitari per le persone afflitte da malattie mentali e, al contempo, contenerne la pericolosità sociale".

"Barbara era consapevole che il problema fosse complesso e che, per risolverlo, non sarebbero bastati slogan o una semplice cosmesi normativa - hanno aggiunto - serve, invece, una riflessione profonda, una riforma organica dell'intero sistema e, ovviamente, maggiori risorse".

A guidare l'associazione sarà Michele Bellandi, suo compagno. "È con lo spirito che animava Barbara che l’associazione intende operare - ha commentato - affinché i suoi progetti non restino incompiuti e la loro realizzazione possa essere un riconoscimento morale nei confronti di una persona che viveva il proprio lavoro come una missione, con l’unico obiettivo di aiutare gli altri sempre e comunque". 

Per far questo, l'associazione si propone di sviluppare iniziative a sostegno di pazienti affetti da patologie psichiatriche e oncologiche e i loro familiari, oltre a sostenere studi e ricerche in ambito sociale, medico e legale, al principale scopo di individuare strumenti normativi e operativi. Tra le attività che verranno promosse ci sono la pet therapy e la clown therapy, oltre all'organizzazione di incontri, seminari e gruppi di studio finalizzati a modificare l’attuale quadro normativo e regolamentare con lo scopo di introdurre disposizioni che consentano di garantire adeguati trattamenti sanitari per le persone afflitte da malattie mentali e il contenimento della pericolosità sociale di chi ha commesso un reato

Questi i soci fondatori, oltre ai già citati: Alice Nappini, Pier Giorgio Nappini, Mia Bellandi Capovani, Valeria Marrocco, Maria Clotilde Della Pina, Marco Salvatore, Francesca Corradi, Simone Casarosa, Laura Aliberti, Raffaella Menconi, Paolo Spagnolo, Marcella Ines Pizarro, Stefano Cattoni, Chiara Marrocco, Chiara Gonnelli, Chiara Campatelli, Paolo Procelli, Tullia Rainaldi, Pietro Blasucci e Paolo Bianchi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I Nas riscontrano pessime condizioni igienico sanitarie in un ristorante: è scattata immediatamente la chiusura del locale da parte dell'Ausl
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità