Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:PISA15°25°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No-vax contesta Letta e interrompe il comizio a Trieste: «Il vaccino è libertà?»

Attualità martedì 26 gennaio 2021 ore 19:00

Nasce Toscana Aeroporti Costruzioni

La maggioranza di Cemes Aeroporti acquisita da Toscana Aeroporti, per affrontare gli interventi strutturali negli aeroporti di Pisa e Firenze



PISA — Operazione strategica di Toscana Aeroporti Spa che, gestendo gli aeroporti Galilei di Pisa e Vespucci di Firenze Peretola, ha sottoscritto oggi un accordo per l’acquisizione del 51 per cento di Cemes Aeroporti Srl, società pisana di recente costituzione attiva nel settore delle costruzioni, che assume contestualmente la denominazione sociale di Toscana Aeroporti Costruzioni Srl.

"Nell’ultimo esercizio chiuso al 31 dicembre 2019 - hanno fatto sapere da Toscana Aeroporti -, Cemes Aeroporti S.r.l. ha registrato un valore della produzione pari a circa 240.000 Euro. L’operazione rientra nella strategia di Toscana Aeroporti S.p.A. finalizzata alla realizzazione degli interventi necessari per lo sviluppo infrastrutturale programmato per gli scali di Firenze e di Pisa attraverso un’impresa controllata".

Il corrispettivo dell’operazione, che Toscana Aeroporti finanzierà con risorse proprie, ammonta a 4,5 milioni di euro con pagamento annuale posticipato dilazionato in cinque rate fino al 31 Dicembre 2025. In particolare, l'investimento appare funzionale a realizzare il nuovo terminal passeggeri dell'aeroporto di Pisa.

"L’operazione - è stato specificato - non prevede contratti di accollo del debito o di cessione di crediti. L’accordo tra le parti prevede, inoltre, un’opzione call esercitabile da Toscana Aeroporti S.p.A. nel periodo compreso tra il 1° Fennaio 2024 e il 1° Luglio 2024 per l’acquisizione di un ulteriore 19% delle quote della società target a un valore prefissato di 2,2 milioni di Euro".

“Nonostante il contesto di mercato particolarmente complesso legato alle conseguenze della pandemia mondiale – questo il commento del presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai - la Società guarda avanti assicurando le scelte strategiche che permetteranno di investire sullo sviluppo infrastrutturale degli scali aeportuali di Firenze e Pisa”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo aggiornamento sul fronte dell'epidemia. I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore dal bollettino regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità