QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 23°24° 
Domani 18°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 19 luglio 2019

Politica sabato 22 dicembre 2018 ore 08:51

"Non abbiamo aumentato le tasse"

Il sindaco di Pisa Michele Conti

Bilancio Preventivo 2019-2021, Conti “Non abbiamo aumentato le tasse, abbiamo ridotto la tari, investimenti per una città più verde e più sicura”



PISA — Arriva il Consiglio Comunale il primo vero atto di pianificazione economica dell’ente del mandato del sindaco Conti; viene confermata la tradizione secondo la quale il Comune di Pisa è fra le città che riescono ad approvare il bilancio entro il 31 dicembre. Quest’anno prima di Natale.

Un bilancio da circa 160 milioni di euro divisi fra spesa corrente, circa 126 milioni e conto capitale, circa 34 milioni. La manovra mantiene intatti i servizi per i cittadini e contemporaneamente riesce a mantenere invariata la pressione fiscale, anzi è prevista la diminuzione della Tari sulla base del Piano finanziario dei rifiuti 2019 con una variazione da -3,6% a -5,9% per le utenze domestiche. Nell’anno 2019 forte impegno da parte dell’amministrazione per iniziare il passaggio dalla tariffazione a metro quadro alla tariffazione puntuale. L’obiettivo è di avere una corrispondenza meritocratica tra i comportamenti virtuosi e l’importo della tassa, premiando in maniera progressiva chi differenzia meglio. Novità anche per quanto riguarda l’aliquota IRPEF che prevede l’aumento della soglia di esenzione per le fasce di reddito più basse e aliquote strutturate nel rispetto della progressività. L’esenzione da 12 mila euro passa a 14 mila per i redditi da lavoro dipendente e per i pensionati.

“Il bilancio si posa su tre pilastri: riduzione fiscale, mantenimento dei servizi e investimenti per una città più verde e più sicura - così il Sindaco Michele Conti che è anche titolare della delega al Bilancio -. Nel piano del personale in tre anni verranno assunte circa 40 unità di Polizia Municipale per migliorare la sicurezza e aumentiamo il capitolo della manutenzione del verde da 1,5 milioni a 2,6 milioni di euro. Coerentemente con il mandato che i cittadini ci hanno conferito vogliamo migliorare la città, partendo dalle piccole manutenzioni, dal decoro, dal creare le condizioni per una migliore vivibilità”.

Novità sostanziali sul fronte del sociale con l’istituzione del “premio mamma” e la previsione dell’apertura di nuovi centri per anziani fragili ma autosufficienti.

Mantenuto sostanzialmente invariato il capitolo della cultura (Euro 3.458.000,00), così come saranno garantiti senza aumenti i servizi a domanda individuale (refezione scolastica, trasporto, parcheggi, diritti di segreteria, cimiteri).

Impostato un lavoro di valorizzazione del patrimonio su due versanti: aggiornamento dei contratti con adeguamenti ISTAT e trattative per la vendita di quello inserito nel piano delle alienazioni.

Grazie al bilancio 2019 verranno messe in cantiere opere pubbliche per 29 milioni di euro. Tra queste: cimitero suburbano, impianti sportivi, illuminazione pubblica, acquisto piazza Viviani, Cimitero suburbano, Cimitero Putignano, Pubblica illuminazione di varie zone della città, Fognatura bianca (via Bonanno, via Diotisalvi, Piazza Manin), nuove asfaltature in varie zone cittadine (in particolare periferie e litorale), pista ciclabile Pisa-Marina di Pisa, interventi su verde urbano.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport