Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:PISA14°17°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Juventus-Inter, i telecronisti inglesi ridono per il rigore su Cuadrado

Attualità lunedì 12 aprile 2021 ore 17:00

Nuova proprietà per le aree edificabili di Marina

Il porto di Marina di Pisa con le sue aree edificabili
Foto di: Piero Frassi

Il fondo immobiliare "Pisa in progress” ha acquisito le aree circostanti il porto turistico, puntando a presentare i progetti entro l'anno



PISA — Marina Development Corporation (Mdc) - società attiva nello sviluppo di progetti immobiliari a destinazione residenziale/ricettiva – ha annunciato che assisterà Pisa in Progress, "il fondo immobiliare che acquisisce da Boccadarno Porto di Pisa Spa e Boccadarno Village Spa (attualmente in concordato preventivo) le aree edificabili circostanti il porto di Marina di Pisa: oggi le società hanno firmato il rogito che sancisce il passaggio di proprietà dell’area di 100mila metri quadri (50mila mq di slp) per la quale è già stato approvato, nel 2006, il piano di recupero e per la quale il Tribunale di Pisa ha autorizzato la vendita.

"Per tale area Mdc (subentrata al Gruppo francese Propriétés firmatario del preliminare, ma poi ritiratosi), sarà developer, project e asset manager - è stato specificato - e predisporrà entro l’anno un nuovo Masterplan di rigenerazione urbana che, attraverso uno sviluppo immobiliare a destinazione ricettiva e residenziale, fungerà da volano per il rilancio del litorale Pisano. L’acquisizione è stata effettuata attraverso il fondo chiuso “Pisa in progress” gestito da Namira Sgr".

Giuseppe Noto, amministratore delegato di Mdc, dopo aver espresso soddisfazione per l’importante risultato di oggi ha dichiarato: "Siamo convinti che Marina di Pisa e il suo porto siano una destinazione dalle grandi opportunità di crescita, che porterà significative ricadute economiche sul territorio. È nostra intenzione valorizzare l’area portando nel masterplan che andremo a realizzare, innovazione, sostenibilità, dialogo con l’obiettivo di valorizzare le ricchezze del territorio”.

“Siamo certi - ha dichiarato Simone Tempesti, amministratore delegato di Boccadarno Porto di Pisa Spa - che il nuovo proprietario (che dispone dei mezzi finanziari e delle competenze industriali e manageriali necessari per portare brillantemente a compimento il progetto di recupero di Boccadarno) proseguirà e implementerà la politica di rispetto ambientale, di attenzione e integrazione con il territorio non solo sotto il profilo economico ma anche sul piano sociale e culturale, tutti temi che abbiamo sostenuto con forza in questi anni”.

“Naturalmente - ha aggiunto Tempesti - siamo fiduciosi che potrà essere dimostrata l’attenzione e la collaborazione necessaria da parte di tutti coloro che hanno a cuore lo sviluppo sostenibile e l’elevazione qualitativa del proprio territorio”.

Mdc, si ricorda, è già impegnata nello sviluppo di Borgo del Forte, "un progetto di rigenerazione urbana a Ventimiglia (Liguria) volto alla creazione di una nuova destinazione turistico/ricettiva che prevede la realizzazione di un hotel 5 stelle con vista sulla marina, appartamenti, negozi e ristoranti, strutture sportive e una scuola internazionale".

Fondata nel 2020, Mdc "fornisce servizi di consulenza e gestione immobiliare a investitori qualificati per lo sviluppo responsabile di destinazioni connesse ai porti turistici nel Mediterraneo. Mdc assiste attualmente il fondo e l’omonimo progetto immobiliare Borgo del Forte in qualità di developer and project manager".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Continuano a rimanere bassi i numeri del Covid in provincia di Pisa. Nella giornata di oggi non vengono registrate vittime
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità