Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA10°21°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Beppe Sala, le minacce la pazienza e l'incoscienza

Attualità mercoledì 13 ottobre 2021 ore 18:30

Nuovi cestini in piazza e altri 80 in arrivo

Nuovi cestini in acciaio per sostituire quelli in cemento. Bedini: "In tutto il centro storico nuovi arredi che coniugano funzionalità ad estetica"



PISA — In piazza Dante sono arrivati i nuovi cestini per i rifiuti. Altri 80 saranno installati in varie zone della città. Lo annuncia il Comune per mezzo di una nota.

"Il Comune di Pisa  - si legge- aumenta il numero dei cestini e riqualifica gli arredi del centro storico, proseguendo la graduale opera di sostituzione dei vecchi raccoglitori in cemento, con cestini tutti uguali, realizzati in acciaio prima scelta color antracite e dotati di copertura in modo da impedire lo scorretto conferimento di rifiuti voluminosi. I nuovi cestini, con il logo del Comune di Pisa, hanno una maggiore capienza rispetto ai precedenti e possono contenere fino a 80 litri di rifiuti indifferenziati; sono inoltre sottoposti a trattamenti anticorrosione".

"Nei giorni scorsi - spiega l'ente-  sono stati posizionati in piazza Dante 9 nuovi cestini, utilizzando quelli rimossi dai Lungarni Mediceo e Pacinotti (lato fiume) dove erano stati posizionati per la stagione primaverile-estiva, dal 1 aprile al 30 Settembre, in quanto nel periodo invernale sussiste il vincolo dal parte del Genio Civile per mantenere sgombri i lungarni in vista di eventuali interventi di emergenza idraulica come le piene dell'Arno. Nei prossimi mesi verranno posizionati altri 80 cestini, acquistati dal Comune con un investimento di 44 mila euro, per arrivare a coprire tutte le aree del centro storico".

“Stiamo distribuendo in tutto il centro storico nuovi arredi urbani che coniugano funzionalità ad estetica -commenta l’assessore all’ambiente Filippo Bedini- per mettere in pratica un sistema completamente rinnovato di concepire la cura ambientale urbana. I nuovi 80 cestini si vanno ad aggiungere ai 45 già installati nei mesi scorsi, per un totale di 125 nuovi arredi che si vanno ad integrare perfettamente con i 100 copri cassonetti automatizzati e con le fioriere installate lungo l’asse pedonale da piazza dei Miracoli a Corso Italia. Il nostro progetto di uniformare tutti gli arredi urbani, con un’attenzione che punta alla cura dei dettagli e alla valorizzazione della bellezza del nostro centro cittadino, sta diventando realtà”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un servizio da anni sperato e invocato dai residenti del litorale. Il cantiere, partito in questi giorni, dovrebbe durare 6 mesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Politica