Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 30 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità venerdì 07 aprile 2017 ore 17:11

Le femministe occupano la Limonaia

L'edificio occupato ( foto fb )

A Pisa un gruppo di femministe legate alla sinistra antagonista ha occupato lo stabile della Limonaia, in pieno centro cittadino



PISA — Lo abbiamo fatto, ha detto la sigla Zona Rosa, "Restituendolo alla città, dopo quasi quattro anni di chiusura e abbandono". 

"Abbiamo scelto il 7 aprile, Giornata mondiale della salute, perché pensiamo che che il tema della salute e, in particolare, della violenza medica sui corpi delle donne non sia relegabile a una semplice ricorrenza annuale".

"Sperimentiamo una mancanza di strutture adeguate alle necessità di tante e la grande diffusione della pratica dell''obiezione di coscienza in ospedali, farmacie, consultori costituisce una forma di violenza che subiamo quotidianamente sui nostri corpi, basti pensare che all'ospedale Santa Chiara solo quattro medici praticano l'interruzione volontaria di gravidanza. Per questo, riapriamo uno spazio che galleggia tra proprietà vacante, chiusura e abbandono, speculazione edilizia". 

L'edificio era di proprietà della Provincia ed è chiuso dal 2013.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Aumentano i ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità