QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 18°19° 
Domani 15°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 settembre 2019

Attualità venerdì 03 maggio 2019 ore 10:29

Parcheggio alla Artale, i residenti non ci stanno

Gli abitanti di Santa Maria, pur in difficoltà nel trovare parcheggio, bocciano il progetto del Comune. I motivi spiegati con un comunicato



PISA — Un nutrito gruppo di residenti nel quartiere Santa Maria esprime perplessità e preoccupazione dopo aver letto sulla stampa locale dell'intenzione dell'amministrazione comunale di realizzare un parcheggio nel piazzale della caserma Artale, tra via Roma e via Derna.

"Dopo aver appreso dalla stampa locale dell'intenzione dell'amministrazione comunale di allestire un parcheggio nel piazzale della caserma Artale - scrivono i residenti -, come abitanti del medesimo quartiere abbiamo sentito l'esigenza di confrontarci su tale tema che coinvolge non solo le nostre “quattro strade” ma che interessa in realtà tutti i cittadini di Pisa, poiché le scelte future su tale area avranno un impatto sulla qualità della vita dei residenti, sull'immagine della città, e sul tessuto economico del centro storico.

Il problema della carenza di parcheggio per i residenti del quartiere, e in particolare dei residenti di via Santa Maria, è evidente, e dovrà al più presto trovare una soluzione adeguata. Si sente innanzitutto l'urgenza di limitare gli accessi in zona ZTL solo a coloro che vi abbiano effettivamente diritto, per garantire più spazio agli abitanti della zona. Constatiamo purtroppo che molte zone di sosta sono occupate da auto di turisti, poco attenti ai varchi della ZTL, o confusi dalla viabilità di un centro storico non certo pensato per il traffico del turismo di massa.

Ma la soluzione non può essere un parcheggio proprio a due passi di uno dei luoghi più visitati del mondo, e per giunta su una piazza d'armi che rappresenta anch'essa un pezzo di storia della città, all'interno di un complesso architettonico di pregio che merita di essere recuperato e valorizzato.

Sarebbe inoltre un gravissimo errore continuare ad incentivare i turisti ad arrivare con le proprie auto a pochi metri dalla Torre. Proprio nei recentissimi ponti di primavera abbiamo avuto uno sgradevole esempio dell'incredibile traffico che ha gravato tutta la zona di ulteriore inquinamento atmosferico, caos e disagi, proprio nelle vie dove una atmosfera di quiete e serenità sarebbe un biglietto da visita ben più attraente per i tanti visitatori della nostra città.

Ancora più paradossale sarebbe l'incentivo al ben conosciuto fenomeno del turismo mordi e fuggi, che una città come Pisa, ricca di opere d'arte su tutto il territorio non si merita. Un adeguato e virtuoso sistema di parcheggi esterni e percorsi turistici segnalati potrebbe invece favorire non solo i residenti, ma anche e soprattutto le attività commerciali e i pubblici esercizi della città.

Riteniamo quindi inaccettabile qualsiasi progetto di parcheggio del piazzale della Caserma Artale, a pochi metri da Piazza dei Miracoli, dall'Orto Botanico, via Santa Maria, piazza dei Cavalieri.

Per questo motivo abbiamo scritto all'assessore Dringoli, e siamo fiduciosi in un prossimo incontro per esporre le nostre ragioni, certi che la città debba essere considerata un organismo complesso, e che non si possa semplicemente pensare al parcheggio sotto casa".



Tag

Atreju, Conte accolto da Giorgia Meloni: «Tu pensavi che io non venissi?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Cronaca