Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:30 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Attualità giovedì 09 febbraio 2017 ore 09:51

I non residenti pagheranno di più le strisce blu

Le novità connesse al People Mover con la estensione dei benefici della Pisa Pass ai residenti dei comuni dell’area e l'incentivo agli scambiatori



PISA — Una piccola rivoluzione investirà il sistema dei parcheggi in città. L’occasione della entrata in funzione del People Mover, prevista nelle prossime settimane, è stata lo stimolo a rivedere alcune misure. 

Ecco le principali novità che entreranno in vigore a partire dal primo di marzo:

Nessun aumento delle tariffe di sosta per i residenti a Pisa dotati di Pisa Pass con l'estensione dei benefici legati alla Pisa Pass a tutti i residenti dei comuni dell’area Pisana (Vecchiano, San Giuliano Terme, Calci, Vicopisano e Cascina): chi si doterà di questo strumento pagherà quindi le stesse tariffe dei residenti a Pisa.

C'è però incremento medio del 25% delle tariffe su strisce blu per gli altri con le prime polemiche che si sono levate soprattutto da parte dei commercianti.

"I proventi della sosta sono legati a politiche di miglioramento della mobilità urbana insieme a investimenti e manutenzioni sempre per la mobilità", hanno spiegato da Palazzo Gambacorti.

"L’avvento del People mover è un punto di svolta poiché per i tanti pendolari che raggiungono Pisa in auto per studio o per lavoro sarà decisamente più conveniente parcheggiare presso i grandi parcheggi scambiatori alla stazione intermedia sul’Aurelia, prendere il People mover e in pochissimi minuti giungere in centro. Chi giunge a Pisa tramite la Fipili, l’autostrada o l’Aurelia avrà questo grande vantaggio. Chi proviene invece da nord continuerà ad avere a disposizione le due grandi aree di scambio in via Pietrasantina e via Paparelli. Le tariffe del People mover saranno molto convenienti: con 2,50€ si potrà parcheggiare l’auto per una intera giornata (18 ore) più andata e ritorno del People mover; con agevolazioni consistenti per chi adotta il car pooling. Saranno previsti abbonamenti mensili, ancora più convenienti. L’obiettivo di fondo è davvero realistico: ridurre il numero di auto in ingresso in città, adesso giunte all’incredibile numero di 68mila al giorno".

Una novità che sarà introdotta nei prossimi mesi riguarda anche i due parcheggi adesso gratuiti di via da Morrona e via Guadalongo. 

Queste aree diventeranno a pagamento con gratuità per i residenti nei quartieri interessati.

"L’insieme delle misure ha quindi come obiettivi principali quelli di diminuire il carico di traffico in area urbana favorendo l’uso dei parcheggi scambiatori, agevolare i residenti a parcheggiare nei propri quartieri gratuitamente e in modo scontato nel resto della città, introdurre strumenti a favore dei residenti dei comuni dell’area pisana, stimolare una maggiore rotazione nei parcheggi più vicini al centro favorendo così lo shopping", concludono dal Comune.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Il punto sui ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità