Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:29 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Attualità lunedì 20 novembre 2017 ore 16:30

Ponte sull'Arnino, Marina vuole tempi certi

Il senso unico alternato istituito sul viale D'Annunzio, per le carenze strutturali del ponte, durerà a lungo. E i marinesi protestano



PISA — Abitanti, commercianti e frequentatori di Marina, soprattutto quelli domenicali, sono da giorni costretti a lunghe code sul viale D'Annunzio, in corrispondenza dell'attraversamento del fosso Arnino. Il deterioramento strutturale del ponte ha imposto l'istituzione del senso unico alternato, regolato da semaforo, e il dirottamento dei mezzi pesanti su via Pisorno. Ma ciò che più preoccupa sono i tempi - in buona parte burocratici - necessari per un ritorno alla normalità.

Mentre i commercianti già intravedono un danno economico, qualora il disagio abbia a protrarsi fino a primavera e oltre, le forze politiche di opposizione pressano l'amministrazione comunale, in un clima sempre più da campagna elettorale.

Dopo l'interrogazione promossa da "Noi adesso Pisa", cui l'amministrazione comunale ha risposto promettendo la fine dei lavori entro l'estate "salvo imprevisti", oggi è tornata sull'argomento Confesercenti Toscana Nord. 

"Già domenica scorsa questo restringimento di carreggiata ha causato lunghe file per coloro che volevano raggiungere il nostro litorale - ha osservato Alessandro Cordoni, responsabile dell'associazione per il litorale -. E’ vero che all’inizio della stagione turistica e balneare mancano molti mesi, ma vogliamo tenere viva l’attenzione sulle tempistiche dell’intervento per evitare che problemi tecnici o burocratici allunghino la riapertura completa della strada. Siamo alla fase di progettazione, poi solo successivamente i lavori saranno appaltati. Alla fine, se guardiamo bene, tra poco più di un mese saremo già ad anno nuovo e sul litorale la stagione inizia a Pasqua”.

"Chiediamo - ha quindi concluso Cordoni - di avere in tempi brevi rassicurazioni da parte dell’amministrazione provinciale sulle modalità di intervento e sulla durata dei lavori. Gli operatori del litorale stanno dimostrando nei fatti la loro volontà di far vivere Marina e Tirrenia tutto l’anno".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo residente nel Pisano è stato arrestato dalla polizia postale. L'indagine della procura di Firenze si sviluppa anche in altre province toscane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità