Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:48 METEO:PISA15°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 09 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Attualità mercoledì 27 settembre 2017 ore 08:51

Pisa porta il suo Masterplan a Bruxelles

Il sindaco Marco Filippeschi ha esposto i risultati del piano presentato nel 2009. Progetti e investimenti per la mobilità cittadina



PISA — Così Il sindaco Marco Filippeschi ieri a Bruxelles ha incontrato i rappresentanti della direzione trasporti della Commissione dell'Unione Europea: "Abbiamo portato a Bruxelles il risultato della piena realizzazione del Master Plan che presentai nel 2009 nella conferenza dei trasporti della Commissione dell'Unione Europea - spiega il primo cittadino-. Investimenti sull'aeroporto, piste, delocalizzazione delle abitazioni di via Cariola, People Mover realizzato con fondi europei. Poi l'hub per i bus alla Sesta Porta. Il bike sharing che ci vede primeggiare fra le città. Gli investimenti per le piste ciclabili e l'infomobilità. Inoltre, gli investimenti fatti per risanare e potenziare il canale navigabile dei Navicelli. Poche città possono vantare uno sforzo di queste dimensioni, coerente con gli indirizzi dell'Unione europea. Vogliamo far valere questi risultati per rilanciare gli investimenti sulla mobilità cittadina, con un nuovo Master Plan, da qui al 2025".

Insieme al sindaco c'erano l'Amministratore delegato di Toscana Aeroporti Gina Giani e Enrico Becattini, direttore alle infrastrutture, mobilità e trasporto pubblico della Regione Toscana.

"La dimostrazione positiva che abbiamo dato deve servire a portare a Pisa altre risorse. Collaboriamo con la Regione. Siamo il punto di riferimento per i servizi metropolitani dell'area costiera e il polo di collegamento con Firenze. Dunque puntiamo all'integrazione di un sistema - sottolinea Filippeschi - con il collegamento alla portualità e alla piattaforma logistica costiera, che può consentirci di accedere a ulteriori finanziamenti. Anche per collegare il centro all'Ospedale di Cisanello, con una mobilità collettiva più veloce, cadenzata ed ecologica".

"D'intesa con Toscana Aeroporti, abbiamo proposto il potenziamento dei collegamenti ferroviari fra Pisa e Firenze, come previsto nella programmazione aeroportuale nazionale. Promuoviamo i raccordi fra la linea Pisa-Cecina e la Pisa-Firenze - aggiunge Filippeschi - per migliorare il traffico delle merci e la capacità di trasporto ferroviario. Mettiamo all'attenzione dell'Unione Europea e della Regione la potenzialità dell'Arno e delle vie d'acqua per migliorare la mobilità urbana, anche in funzione del turismo". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità